The Walking Dead 5 i produttori ci svelano tutti i segreti – spoiler

The Walking Dead 5 i produttori ci svelano tutti i segreti – spoiler

I produttori di The Walking Dead ci raccontano tutti gli sviluppi della quinta stagione al Paley Fest di New York


The Walking Dead è uno degli spettacoli più chiaccherati della tv, giunto alla sua quinta stagione e con la sesta già in programma. Al PaleyFest NY, il festival definitivo per i fan TV, i produttori esecutivi Scott Gimple, Greg Nicotero, Gale Anne Hurd e Robert Kirkman hanno parlato della serie.
Durante l’intervista hanno parlato dei temi della stagione 5, descritto la stagione in cinque parole, dichiarato che la stagione 5 segue il fumetto più da vicino di ogni stagione prima, quali parti del fumetto sono impazienti di raggiungere, dell’aggiunta di nuovi personaggi e di personaggi del fumetto.

Cosa si può dire riguardo il tema per la stagione 5?

Gimple: L’anno scorso, abbiamo indagato su come i personaggi sono cambiati. Hanno vissuto troppo? Hanno visto troppo? Hanno sofferto troppo? E la risposta è che no, non possono più essere persone completamente vere, o almeno le persone che erano o quelle che si definiscono persone normali. Dopo tutto questo, io non penso. Quella roba rimane con te, ti ossessiona, e definisce chi sei e che cosa si può diventare andando avanti. Ma questo non significa che essi non possano avere momenti umani. In una notte Rick spezza il collo a un’uomo ma la mattina dopo in un modo emozionale dice a un suo amico “Tu sei mio fratello.”

Gale, in cinque parole o meno, come descriveresti Stagione 5?

Gale Anne Hurd: Assolutamente straziante, assolutamente implacabile, figa.

The Walking Dead 5 i produttori ci svelano tutti i segretiGreg, questa è la premiere della seconda stagione che hai indirizzato per lo spettacolo, giusto?

Nicotero: Si. Essendo stato lì fin dal primo giorno, so che gli attori conoscono i loro personaggi così bene e che il loro istinto non sbaglia. Se stessi dirigendo una scena e mi volessi andare da Andy a dargli un consiglio lui saprebbe cosa avrei da dirgli prima che arrivassi, saremmo sulla stessa pagina, in termini di come la scena dovrebbe essere girata. Per fortuna, perché ho diretto diversi script che Scott ha scritto, io e lui abbiamo la stessa comunicazione. E ‘a Los Angeles scrivendo script e seduta in sala degli scrittori, e io sono in Georgia con Gale e gli attori. Tutti sul cast e la troupe sta lavorando al 100%. La Premiere della stagione 5 dimostra perfettamente come c’è sintonia su tutto. Scott sa cosa sta succedendo a tre stagioni da ora. Del tipo “Oh, nell’episodio 804 accade questo.” e io sono come, “Come fai a saperlo ?!”

Gimple: Non è ci sono molti show horror in tv. Ce ne sono pochi ormai. E non ci sono stati horror che siano durati così a lungo. Per cinque anni, non è come Grey’s Anatomy o Parenthood, dove basta shakerare un po’ la trama. Questo cast deve passare attraverso queste cose orribili, e stiamo facendo una sesta stagione ora. Questo è tanto da interiorizzare, con la quantità di omicidii, orrore e morte. Quando le persone fanno un film horror, si tratta di un paio di mesi. Questo è anni di orrore, che questi ragazzi devono sopportare. Questo è pesante.

Hurd: Ma nessuno di noi sarebbe qui senza fumetto di Robert Kirkman.

Robert, quanto prende la Stagione 5 dal fumetto?

Robert Kirkman: In realtà un sacco. Ogni volta che si fa un adattamento al fumetto, dobbiamo sempre farlo in un modo sorprendente. Ci sono un sacco di lettori di fumetti a guardare questo show e non vogliamo che la gente riesca a indovinare quello che accadrà dopo, quindi continueremo a farlo. Ma ci sono un sacco di grandi momenti della serie a fumetti che ci saranno in questa stagione. Questa stagione sta seguendo da più vicino il fumetto rispetto a quanto abbiamo mai fatto prima. Sono abbastanza entusiasta di questo.

Quali scene dal fumetto aspetti con più impazienza siano portate in vita dallo show?

Kirkman: Tante. Ci sono alcune location che sono davvero entusiasta di vedere. Il fumetto ora è tratterà di molte piccole città-stato e sacche di civiltà. Stiamo espandendo il mondo in un modo molto più grande, e sono davvero entusiasta che lo show sia arrivato a questo punto. Questo show essendo riguardo l’evoluzione di questi personaggi e l’evoluzione di questo mondo, da dove siamo ora, le persone non realizzano quanto figo sta diventando questo show, quando inizieremo ad aprire il mondo in modo nuovo e ci immergeremo in quello che è per i personaggi sopravvivere in questo mondo, a lungo termine. C’è un sacco di roba figa più avanti e io sono davvero entusiasta.

Gale, questo show tratta molto di più di quello che semplice horror o show di fantascienza fa. Perché questo show tratta di tutto questo?

Hurd: La miglior fantascienza, e io lo chiamo fiction speculativa, tratta davvero ciò che sarebbe realmente accaduto? I grandi scrittori e grandi creatori ti mettono lì. Fanno anche qualcosa che Robert ha fatto brillantemente, che è quello di prendere la gente comune e di cacciarla in circostanze straordinarie. Se si mettono quei personaggi in vita e si percepiscono come reali, e trovi il cast giusto, allora si riesce a condurre le persone attraverso la storia. Quello che mi piace sono le discussioni in cui un sacco di gente dice, “ho intenzione di costringere mia moglie, mio fratello, il mio migliore amico a guardare lo spettacolo perché voglio avere discussioni su ciò che questi personaggi hanno fatto.” La gente vuole parlarne. Vogliono condividere perché lo si sente reale.

Nicotero: L’episodio, della scorsa stagione, con Carol e Tyreese, è uno dei migliori script che Scott abbia mai scritto. Appena otteniamo il director’s cut noi li guardiamo, e ognuno dà pareri. Sono arrivato a circa metà episodio e piangevo. Ho chiamato Melissa [McBride] e mi sono detto, “Io non so come fai a fare questo. Io non so come Chad [Coleman] lo fa. “Non riuscivo nemmeno a finire a guardare l’episodio. Ho dovuto prendere una pausa, e lei mi chiamò e disse: “Sono stupito da quanto grande è l’episodio.” Lei disse: “Oh, mio Dio, mi chiami quando ha finito!” Mi ci sono volute circa tre ore per finirlo. Non ero ancora arrivato alla scena dove hanno l’ultima conversazione. E ‘stato divertente perché tre ore dopo l’ho richiamata e lei era come, “Dove sei stato per tre ore ?!” Mi ci è voluto tempo per adeguarmi. Il primo episodio che io abbia mai diretto è stato quando Jeffrey DeMunn è stato ucciso.

The Walking Dead 5 i produttori ci svelano tutti i segretiKirkman: Il suo personaggio è stato ucciso. Jeffrey DeMunn va bene.

Nicotero: Ho portato lo sceneggiatore nella sala di montaggio, e lei piangeva mentre lo stava guardando. Che show ti dà quell’emozione? Sì, è uno spettacolo di genere, ma l’emozione che questi attori e questi scrittori mettono in esso è il motivo per cui la gente guarda, ogni domenica notte.

Quali nuove facce possiamo aspettarci, in questa stagione?

Gimple: Sì, ci stanno per essere nuovi personaggi, e ci stanno per essere nuove dinamiche per quei personaggi. Alcuni sono direttamente presi dalle pagine del [fumetto], e alcuni di loro sono fusioni, e alcuni di loro sono solo una parte dello spettacolo.

Kirkman: Ma tutti sono interpretati da ex membri del cast di The Wire.

Come si fa a bilanciare la creazione di un personaggio rispetto a prendere un personaggio dal fumetto?

Gimple: Penso che dipenda dalla storia.

Kirkman: E si tratta di trovare il miglior attore per quella storia.

Gimple: E ‘guardando a come stiamo raccontando la storia del fumetto e mescolandola e come stiamo prendendo una svolta a sinistra o a destra per tornare alla storia del fumetto, e a come i personaggi stanno per passare attraverso i loro percorsi emotivi. Perché abbiamo questo bello, grande e sorprendente cast. Molti dei personaggi sono lì per interagire con il nostro nucleo di 80 personaggi nel loro viaggio. Non stiamo solo buttando nel calderone personaggi per sbalordire o per far crescere l’interesse.

Kirkman: Ho continuare a spingere per un ninja, ma nessuno mi ascolta.

Nicotero: Quello che mi piace del modo in cui Scott e la sua squadra scrivono è che tutto è ben bilanciato. C’è sempre un grande equilibrio. Seminiamo indizi nella prima puntata che si capiranno 10 episodi più tardi. Nella prima puntata Scott introduce temi che si svilupperanno per tutto il resto della stagione. Ci sono stati un paio di episodi che ho diretto dove mi sono detto “Oh, mio Dio, non ho nemmeno capito che abbiamo fatto. Questo è stato davvero buono. ”

Hurd: E ‘uno di grande talento, molto cattivo o entrambe le cose. Lui è un genio del male.

Nicotero: Abbiamo trascorso tutta la seconda parte della scorsa stagione a creare Terminus senza sapere che cosa il posto era. Tu dai indizi perché non ti vuoi scoprire troppo. Tali questioni avranno delle risposte [subito].

Hurd: Il season finale e la prima puntata sono stati episodi da nove giorni. E ‘assolutamente straordinario quello che il nostro team è in grado di realizzare in nove giorni. L’intensità che devi raggiungere in quei nove giorni è semplicemente incredibile. Vengo dai grandi film e certe sequenze sarebbero state girate in tre settimane di produzione, in modo che gli attori avrebbero dovuto girare un paio di pagine a giornata. Noi non possiamo girare un paio di pagine al giorno. Ognuno deve lavorare al massimo in ogni momento e si sente quando si sta guardando la serie.

Nicotero: [La prima puntata] è un film. E ‘davvero epico quello che hanno fatto. Questo è quello che mi piace di questo show. Ogni stagione, miriamo più in alto noi stessi. Sotto la guida di Scott, è davvero stupefacente, ciò che noi siamo tutti in grado di fare.
Cosa si può dire su Terminus?

Kirkman: Una delle grandi cose circa la prima puntata è che ci sono un sacco di misteri che coinvolgono Terminus, come chi sono queste persone, perché sono lì, quello che stanno progettando di fare, che cosa hanno intenzione di fare con la nostra gente che si trovano nella carrozza. La cosa migliore è che abbiamo risposto a quasi tutte queste domande, subito. Quindi qualsiasi domanda che avete su Terminus, o un sacco di domande che avrete andando avanti in questa stagione, avranno una risposta molto rapidamente. Non stiamo trascinando niente. Abbiamo molto più da aggiungere.

The Walking Dead 5 i produttori ci svelano tutti i segretiGimple: Abbiamo costruito Terminus per gran parte della scorsa stagione e la gente vuole sapere [cosa sta succedendo], così abbiamo voluto tuffarci subito sull’argomento. Questi personaggi hanno varcato la soglia. E ‘il momento per loro di sapere. Hanno incontrato sulla loro strada molte prove, e ora è la resa dei conti. Penso che fosse quello che abbiamopromesso alla fine della scorsa stagione. E’ una grande resa dei conti. Ricordo di aver visto Greg l’ultimo giorno di riprese, e lui non si è certo risparmiato. Era incredibile che stesse in piedi.

Nicotero: Ho diretto 10 episodi della serie ed è stato di gran lunga la parte più difficile proprio perché abbiamo tirato tutto fuori dalla trama. La cosa fantastica è che le storie si intrecciano. In ultima analisi le nostre storie cozzano insieme molto drammaticamente in un paio di episodi. Alla fine di ogni giorno guardavo Scott ed era come se gli dicessi va bene, ora striscio sotto una macchina per un po’ ma poi mi trascinavo fuori ogni mattina e mi rimettevo al lavoro ma alla fine io sono orgoglioso della puntata.

Cosa si può dire di Beth? Dov’è lei?

Gimple: Stiamo andando a vedere dove è Beth, è sicuramente da qualche parte il che significa che è viva. Nel trailer si vede che il posto dove si trova non è troppo divertente. Lei è stata colpita piuttosto duramente alla fine del clip. Ma anche la sua storia sarà raccontata. Direi che chiunque sia vivo, a questo punto dell’apocalisse, e chiunque incontreremo ha una storia. Stiamo cercando di raccontare tutte queste storie ed è super impegnativo. E vogliamo raccontare la storia di Beth, perché Beth ha una storia.

Robert, introdurrete la storia di Negan nelle stagioni future?

Kirkman: Sì, Negan ha certamente una grande parte nel futuro della serie. E’ una parte molto importante del fumetto, quindi programmiamo sicuramente di portarlo nello spettacolo televisivo. Scott ed io abbiamo discusso il personaggio, a lungo, ma per quanto riguarda quando sarà introdotto o come non ve lo posso rivelare. Molto probabilmente tra molto tempo. Negan è un personaggio che dice in continuazione la parola “f”. E ‘il suo tick. E ‘ divertente da scrivere.

Cosa vorresti la gente sapesse della prima puntata della quinta stagione?

Gimple: Come quando si deve fare il bagno consiglierei alla gente di non mangiare 90 minuti prima e vorrei, seriamente, che i bambini non vedessero i primi otto minuti.

Hurd: Facciamo questo per i fan. Onestamente, noi li apprezziamo davvero tanto. Ecco perché tutti sono parte della #TWDFamily. Se sei su Twitter o no, tu sei una parte della famiglia Walking Dead. Noi ti amiamo, ti apprezziamo, e noi vi dobbiamo tutto, quindi grazie.

TheWalkingDeadLogo
Clicca qui per sapere tutto di The Walking Dead




COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto