The Walking Dead 4×09, anticipazioni dell’episodio “Smarriti” in onda stasera su Fox

The Walking Dead 4×09, anticipazioni dell’episodio “Smarriti” in onda stasera su Fox

Riparte anche in Italia la season 4 della zombie-serie creata da Robert Kirkman e Frank Darabont


Dopo la messa in onda ieri sera negli Stati Uniti sul canale via cavo AMC, torna anche in Italia la season 4 di The Walking Dead con l’episodio intitolato Smarriti (“After” nella versione originale). Ci eravamo lasciati ad inizio dicembre con il devastante episodio 4×08 Indietro non si torna (“Too far gone”), dove lo scontro tra i sopravvissuti e il Governatore arrivò alle estreme conseguenze. Il violentissimo attacco (suicida, visto l’esito finale) del’ex-leader di Woodbury alla Prigione non ha solo privato Rick e gli altri della loro “casa”, ma ha anche ha portato alla morte della coscienza morale del gruppo, Herschel, dando una definitiva svolta alla serie che, diciamolo, in questa quarta stagione non stava dando molte soddisfazioni ai fan (= noia a palate). Ma vediamo cosa accadrà nella puntata 4×09.

Le recinzioni della Prigione sono distrutte, ormai gli walkers hanno preso possesso del luogo. Dalla boscaglia esce Michonne, che facendosi strada tra i non-morti a colpi di katana (e dopo essersi procurata i suoi ormai classici due zombie amputati di scorta) raggiunge il luogo in cui si trova il corpo di Herschel. La testa dell’uomo è tornata in vita, e Michonne si vede costretta a ucciderlo (definitivamente) con la sua spada.

Ritroviamo Carl e Rick da soli, con l’ex-sceriffo in pessime condizioni dopo il violento scontro con il Governatore. C’è tensione tra i due, ancora scossi per la perdita della piccola Judith, e più di una volta discutono mentre “ripuliscono” un locale trovato lungo la strada alla ricerca di provviste.

Mentre Michonne procede nei boschi con i suoi walkers da guardia alla ricerca di tracce degli altri, Carl e Rick trovano rifugio in una casa. Il padre sembra non capire quanto sia cresciuto e cambiato il figlio, che non solo sembra mettere in discussione la sua autorità (e il suo stato fisico, Rick è davvero malconcio) ma “osa” persino tirare fuori di nuovo la questione Shane.

Dopo un sogno riguardante il suo passato, Michonne si risveglia nell’auto dove ha passato la notte. E’ il momento di svegliarsi anche per Carl, mentre Rick è praticamente svenuto su un divano. Quando il ragazzo sente gli walkers grattare sulla porta della casa prima prova a svegliare (inutilmente) il padre, quindi esce e si occupa da solo del problema, rischiando non poco.

Michonne viaggia in mezzo agli walkers, ma il sogno (anzi, l’incubo) non sembra darle pace. Carl torna a casa e si sfoga col padre ancora incosciente: lo reputa responsabile di tutto quel che è accaduto al gruppo, a Judith e a sua madre Lori. Esce di nuovo e in un’altra abitazione viene sorpreso da un non-morto, ma sopravvive allo scontro. Sembra sempre più sicuro di potersela cavare anche senza Rick.

Michonne si sfoga sul gruppo di zombie sterminandoli tutti, e riprende a cercare le tracce che stava seguendo. Carl ha un vero e proprio crollo quando pensa che il padre si sia risvegliato come walker, ma fortunatamente Rick è solo a pezzi (e rantolante) ma non morto. Tra i due le cose sembrano sistemarsi, quando sentono un rumore all’esterno: è Michonne, le tracce erano le loro.

Il nuovo episodio di The Walking Dead 4 intitolato Smarriti andrà in onda stasera su Fox (canale 111 di Sky) a partire dalle 21.00. (c.a.)

The Walking Dead 4 – I nuovi episodi dal 10 febbraio su FOX





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto