The Vampire Diaries, problemi per la quinta stagione

The Vampire Diaries, problemi per la quinta stagione

Ian Somerhalder ha espresso alcuni dubbi in merito alla nuova serie


Il 3 di ottobre saranno trasmessi i primi episodi sia di “The Vampire Diaries” sia dello spin off di questa serie intitolato “The Originals” nel quale verrà raccontata la storia dei vampiri originali. In questo nuovo telefilm i protagonisti saranno i componenti della famiglia Mikaelson Klaus (Joseph Morgan), Elijah (Daniel Gillies) e Rebekah (Claire Holt).

Gli storici “cattivi” di “The Vampire Diaries” lasceranno le vicende di Mystic Falls per buttarsi a capofitto nella misteriosa New Orleans. Ian Somerhalder, l’interprete di Damon Salvatore, ha espresso alcune delle sue perplessità circa questo abbandono. L’attore, nonostante si sia detto molto felice per i colleghi, ha detto che l’uscita di scena di questi personaggi potrebbe causare un grande vuoto all’interno della show soprattutto a causa della perdita di interpreti così bravi.

Usciti di scena questi cattivi, il trio dovrà sicuramente essere rimpiazzato. Ian Somerhalder ha quindi parlato dei casting che la CW, l’emittente dello show, ha affrontato e affronterà per reclutare dei nuovi personaggi che daranno del filo da torcere alla compagnia di amici.

L’interprete del bel Damon Salvatore ha infatti dichiarato il suo timore che i nuovi arrivati non siano allo stesso livello dei precedenti. Inoltre, ha proseguito l’attore, un canone da tener presente è la bellezza. Alla CW infatti, citando le parole di Somerhalder, tutti devono essere belli ma anche molto bravi a recitare. Questi requisiti, insieme, non sono molto semplici da trovare.

“Non sto scherzando! Io sono uno di loro, che però sa recitare. (…) Sento che hanno lavorato davvero duramente per il casting di questo show e si spera che continuino a metterci dei bravi attori”. Queste le parole conclusive di Ian Somerhalder. (s.e.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto