The Vampire Diaries, nuove rivelazioni su Stefan nella quinta stagione

The Vampire Diaries, nuove rivelazioni su Stefan nella quinta stagione

Paul Wesley sarà il cattivo della quinta stagione


In una delle ultime scene del finale della quarta stagione di “The Vampire Diaries“, abbiamo visto Stefan (Paul Wesley) rinchiuso in una bara di ferro sul fondo  di un torrente. Silas, infatti, è diventato il suo doppelganger. Nella quinta stagione, il compito degli amici di Stefan sarà proprio quello di capire che chi hanno davanti non è veramente chi dice di essere.

 

Insieme alla vita da fantasma di Bonnie (Kat Graham) e la trasformazione di Katherine (Nina Dobrev) in umana, i fan della serie non vedono l’ora di scoprire come sarà il personaggio di Stefan nelle vesti di cattivo. Il sentore che si è avuto per tutta la quarta stagione è stato quello che il personaggio interpretato da Paul Wesley fosse diventato un po’ scontato e non riuscisse più ad entusiasmare i telespettatori, cosa che non è mai successa con Damon (Ian Somerhalder), il cui personaggio ha sempre avuto una personalità più marcata e sempre sorprendente.

 

Paul Wesley si è detto entusiasta per il cambio di rotta che subirà la sua recitazione. L’attore ha infatti dichiarato che non vede l’ora di interpretare un personaggio cattivo e anche Julie Plec, la produttrice della serie, ha confermato che questo cambiamento sarà un vero punto di svolta: “Paul Wesley è entusiasta di avere un gemello cattivo: interpretare sempre il ruolo del bravo ragazzo non è esattamente la cosa più eccitante per un attore. Certo, abbiamo già avuto l’occasione di vederlo nei panni dello “squartatore”, ma era sempre Stefan. Stavolta avremo a che fare con un personaggio senza scrupoli”.  (r.d.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto