The Vampire Diaries: la serie TV rischia la cancellazione

The Vampire Diaries: la serie TV rischia la cancellazione

La serie televisiva prodotta da Julie Plec sta seriamente rischiando di essere cancellata dalla programmazione del canale statunitense CW


Sono ormai 5 ani che la serie televisiva prodotta da Julie Plec, ovvero The Vampire Diaries, ci tiene compagnia con le vicende di Mystic Falls e i suoi amatissimi personaggi, ovvero Damon Salvatore, interpretato da Ian Somerhalder, Stefan Salvatore, interpretato da Paul Wesley ed Elena Gilbert, interpretata da Nina Dobrev.

Per quattro stagioni TVD è stato un telefilm di grande successo e ha riscosso consensi in tutto il mondo, grazie all’amore nato sin da subito per i personaggi della storia. La quinta stagione, però, ha segnato una svolta negativa, in quanto i fan non hanno tollerato la banalità, la prevedibilità e le pecche di una trama che comincia a stancare, a causa, anche, dell’eterno triangolo tra Damon, Stefan ed Elena.

In molti si sono lamentati sin da subito della stagione e non hanno gradito per niente la morte di uno dei personaggi preferiti dal pubblico, ovvero la morte di Katherine. Ad essere insoddisfatte sono state anche le Delena che, dopo aver atteso per ben quattro stagioni la formazione della coppia, alla fine si sono dovute accontentare di pochissime scene tra i due personaggi. Ora, anche la morte di Stefan nella 5×21 che, nel caso del non ritorno del personaggio, porterà alla perdita di molti fan.

Questo potrebbe essere il colpo di grazia per The vampire Diaries che, proprio con Promised Land, ha registrato gli ascolti più bassi di sempre. la puntata, infatti, è stata seguita solo da 1 milione e mezzo di spettatori, raggiungendo uno share bassissimo. Come tutti ormai sappiamo, la sesta stagione è già stata confermata, ma ciò non toglie che, se gli ascolti continuano a calare, il telefilm è comunque a rischio. (l.c.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto