The Vampire Diaries 7: anche Paul Wesley pronto a dire addio

The Vampire Diaries 7: anche Paul Wesley pronto a dire addio

Anche Paul Wesley è pronto a dire addio al personaggio di Stefan Salvatore


Continua la caccia alle anticipazioni sulla nuova stagione di The Vampire Diaries 7, che andrà in onda a partire dal prossimo mese di ottobre sempre sul canale statunitense CW. Abbiamo assistito solo pochi giorni fa all’addio di Elena; dopo Nina Dobrev, però, anche Paul Wesley si è dichiarato pronto a dire addio allo show prodotto da Julie Plec.

Non c’è proprio pace per noi fan di The Vampire Diaries! La quinta stagione è terminata con la morte di Damon e ci ha lasciati per tutta l’estate in balie delle domande su che fine avessero fatto lui e Bonnie; la sesta stagione è finita con l’uscita di scena di Elena, che è caduta in un sonno profondo per colpa di Kai. Ora, le parole di Paul Wesley che sembra non abbia intenzione di vestire i panni di Stefan Salvatore ancor a lungo.

Paul ha recentemente rilasciato un’intervista su People, nella quale ha commentato l’addio a The Vampire Diaries di Nina Dobrev. L’attore si è dichiarato affranto dalla cosa e ha spiegato che nulla sarà più uguale e che la nostalgia è tanta, ma capisce le esigenze dell’attrice di voler spiccare il volo altrove. Per quanto riguarda il suo ruolo, invece, Wesley ha dichiarato che nonostante la sua momentanea voglia di andare avanti, non si può negare il fattore età. L’attore ha affermato:

“Penso che tutto deve finire. Prima di tutto sto interpretando un diciassettenne. Ho 32 anni; quindi, in teoria, se dovessi rimanere nello show per dire altri tre anni, sarei un 35 anni che recita un 17enne, che è quasi il doppio. E’ più del doppio. E’ letteralmente più del doppio!”

Il ragionamento di Paul non fa una piega, ma noi ci auguriamo di vederlo in scena fino alla fine di The Vampire Diaries. (l.c.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto