Temptation Island, Vittorio Collina: “Ho una dignità. Non merito una persona come Katia Fanelli”

Temptation Island, Vittorio Collina: “Ho una dignità. Non merito una persona come Katia Fanelli”

Il ragazzo racconta la sua esperienza nel villaggio delle tentazioni.


Dopo due anni di relazione, Katia Fanelli e Vittorio Collina hanno deciso di lasciarsi. In realtà, a prendere la decisione è stato il ragazzo che, dopo ventuno giorni passati a Temptation Island, ha capito di non amare più la bionda fotonica.

L’esperienza di Vittorio Collina a Temptation Island

Intervistato dal magazine di Uomini e Donne, Vittorio ha raccontato la sua avventura a Temptation Island: “Avevo deciso di partecipare al programma spinto da Katia, perché personalmente ero sempre stato sicuro del mio amore per lei. Poi, con l’inizio del percorso mi sono reso conto che forse la persona che aveva maggiormente bisogno di partecipare ero io. L’esperienza all’interno del villaggio è iniziata in salita. Inconsciamente quel video di presentazione fatto da Katia mi aveva lasciato l’amaro in bocca. È stato un colpo al cuore sentirle dire: “Prima penso a me e poi c’è tutto il resto“. È una frase che può dire una persona single, ma non una fidanzata. A quel punto, una volta avviato il percorso, si è consumato il mio dramma interiore, perché a parte l’interesse dimostrato nei confronti del ragazzo single Giovanni, Katia ha iniziato a offendermi in ogni modo dicendo di tutto, anche che non era innamorata, che non le mancavo, prendendosi gioco di me di fronte a tutta Italia. Ha detto persino che vedeva come un difetto il fatto che le lasciassi le sue libertà e che non fossi un tipo litigioso. Eppure l’ho sempre lasciata libera perché penso che non si possano tarpare le ali a una persona e per me l’amore non è una prigione. Erano passati solo due giorni e mi stava crollando il mondo addosso. La prima settimana ho pensato solo a Katia, avevo paura di cosa potesse succedere nell’altro villaggio, pensavo a evitare qualsiasi contatto con le ragazze single per non causarle un dispiacere. Con il passare delle giornate, dopo aver incassato i colpi grazie all’aiuto dei miei compagni di viaggio e delle ragazze single è cominciato il mio cambiamento. Ho intrapreso un mio viaggio introspettivo e ho iniziato a domandarmi se una persona come me si meritasse tutti gli insulti e le tante mancanze di rispetto. Mi sono chiesto se desiderassi veramente una persona come lei al mio fianco. Ed ero sempre più sicuro che quello sbagliato non fossi io. […] Durante il falò di confronto mi aspettavo delle scuse sincere da parte sua, credevo avrebbe fatto di tutto per provare a farmi cambiare idea. Non mi sarei mai aspettato che provasse a farmi passare come il carnefice della situazione, facendo leva sul mio avvicinamento alla single Vanessa. […] Mi ritengo un ragazzo molto buono e paziente, ma ho una dignità. Non merito una persona simile. In molti sostengono che lei, nonostante le parole offensive usate nei miei confronti, non abbia avuto alcun contatto con i ragazzi single. La verità è che non ne ha avuto modo perché non c’erano ragazzi effettivamente interessati a lei. Al contrario, a mio modo di vedere, ne erano quasi spaventati e hanno tenuto le debite distanze mettendo subito in chiaro che la vedevano come amica. E poi come si può dare un’altra opportunità a una persona che non ti apprezza e non ama il tuo modo di essere. […] Il mio cuore ha smesso di battere per lei”.

temptation_island_katia_fanelli

Per quanto riguarda invece la single Vanessa, Collina ha confessato: “Nonostante l’avessi scelta come preferenza il primo giorno, non le ho dato confidenza per una settimana buona, anche perché non ero entrato nel programma per corteggiare o farmi corteggiare. Ho apprezzato molto che non mi abbia mai voluto forzare né invadere i miei spazi. Quando ho iniziato a relazionarmi con lei non ha mai rivolto una parola negativa nei confronti di Katia o sulla nostra relazione e ha sempre provato a farmi ragionare. Forse qualcuno non mi crederà, ma non mi sono avvicinato a Vanessa per ripicca nei confronti di Katia. Come ho sempre detto, oltre a essere una bellissima ragazza, mi ha colpito per il suo carattere e modo di rapportarsi a me, mi ha aiutato a capire che dovevo iniziare a guardare dentro me stesso. Ho trovato una persona matura sotto tutti i punti di vista, con la quale potersi relazionare e confidare senza problemi. Con lei sono riuscito ad aprirmi e a parlare di tutto, mi ha fatto sentire da subito a mio agio e durante la nostra conoscenza mi ha dato testimonianze di affetto estemporanee e inaspettate che non avevo mai provato prima. Non trovo corretto paragonarla a Katia, perché lo spessore della persona è nettamente differente”.

Vittorio ha concluso affermando di non aver nessun rimorso: “Non cambierei nulla. Temptation Island ha rappresentato per me una manna dal cielo e credo che probabilmente me l’abbia tesa mia nonno Vinicio. In un mondo che corre sempre più velocemente è davvero difficile potersi soffermare e pensare e a riflettere sui propri problemi personali. Tra lavoro, cellulare e altre distrazioni non avevo mai messo in dubbio il mio amore per Katia e mi sono sempre lasciato scivolare tutto quello che succedeva. Ad oggi, penso che il mio cuore da persona innamorata abbia offuscato la vista e non mi abbia fatto vedere i problemi reali che c’erano tra me e la mia ex fidanzata. Non sarò mai abbastanza grato per l’opportunità che mi è stata data”.

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto