Temptation Island, parla Arcangelo Bianco: “Nunzia Sansone non meritava tutto questo”

Temptation Island, parla Arcangelo Bianco: “Nunzia Sansone non meritava tutto questo”

Arcangelo Bianco parla dell’epilogo con Nunzia Sansone: “Le cose non andavano bene”.


La prima coppia a lasciare Temptation Island è stata quella formata da Arcangelo Bianco e Nunzia Sansone. Dopo un infuocato falò di confronto, che ha fatto molto discutere il web, i due hanno lasciato il programma.

Temptation Island, Arcangelo confessa: “Sonia mi faceva sentire libera”

Arcangelo, intervistato dal magazine ufficiale di Uomini e Donne, ha raccontato la sua esperienza nel reality delle tentazioni e le emozioni vissute in questo viaggio: “In questo momento sono ancora frastornato da tutto quello che è successo. […] Ho tanti dubbi, mille domande su quello che desidero adesso. Al momento voglio un cambio di vita. Tra il primo e il secondo falò ho avuto modo di riflettere e di capire realmente i problemi della mia storia con Nunzia. Nel villaggio ho iniziato a comprendere certe cose e, dopo il falò, ho ragionato su tutto ciò che in coppia non andava. Ho pensato che fosse inutile tornare insieme, perché sarei sempre stato quell’Arcangelo che non andava bene a Nunzia. Dentro il villaggio non avevo risolto i problemi per i quali ero entrato, perché il mio modo di essere era lo stesso. Sarebbe stato vano e ingiusto soprattutto per lei tornare con me: insieme ci saremmo fatti del male. Ho realizzato che ciò che sono non va bene per Nunzia: sono il male per lei. Il mio modo di essere la rendeva pesante e ‘controllante’ su qualsiasi cosa facessi e così come lei stava cambiando me, anche io la stavo cambiando in negativo. So che ci tiene tanto a me e purtroppo è sempre stata pronta a perdonarmi nonostante i miei errori. In quel momento, però, mi sono sentito responsabile di quello che era accaduto e mi sono voluto assumere le mie colpe. Ho trovato nuovamente una porta aperta da parte sua, ma stavolta era giusto per noi che fossi io ad alzare un muro. Non meritava certi miei comportamenti. Non avrei mai pensato che la mia storia sarebbe potuta terminare in questo modo, ma quando sono partito ero consapevole che questa esperienza, in un modo o nell’altro, avrebbe segnato la nostra storia in positivo o in negativo”.

Parlando di Sonia Onelli e del bacio, il Bianco ha ammesso: “Mi dispiace averlo fatto. Quando sono rimasto da solo ho capito di essermi lasciato prendere dall’euforia e a quel punto mi sono reso conto di aver commesso un errore. Ero fidanzato, non avrei dovuto e quello non era il momento. Questo mi ha fatto riflettere: ho capito che sono sbagliato e che non merito vicino una persona come Nunzia. Non esiste euforia, né c’è alcuna giustificazione che possa spiegare un gesto simile. Non posso ferire una persona in questo modo, perché se sono capace di farlo, non sono in grado di avere qualcuno vicino. […] Sonia mi incuriosiva sempre di più, mi faceva sentire libero di parlare di tanti argomenti. Lei mi dava modo di capire me stesso e di riflettere. Ci siamo trovati bene a parlare: era interessata a me, mi chiedeva di tutto e questo mi incuriosiva. I dubbi e le riflessioni sulla mia relazione e su me stesso andavano avanti già da un po’, indipendentemente da Sonia. Io e Nunzia avevamo una storia che durava da tredici anni e volevo capire se fossi realmente convinto di chiuderla. Nei giorni da solo mi sono reso conto che tornare insieme avrebbe significato tornare ai soliti errori e ai soliti litigi. La verità è che le cose tra di noi non andavano bene”.

Temptation Island

 

Infine, Arcangelo ha dichiarato: “Nunzia è stata inevitabilmente una parte importante della mia vita e mi fa strano pensare di non averla più vicino dopo tredici anni. Quest’esperienza mi ha segnato e sto ancora cercando di mettere in ordine tutti i pezzi e continuare ad analizzare vari aspetti di me. So di aver sbagliato, ma non sono ancora pronto per trovare una risposta a tutte le mie domande”.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto