Superquark, anticipazioni della quarta puntata

Superquark, anticipazioni della quarta puntata

Va in onda eccezionalmente di sabato lo storico programma culturale di Piero Angela


Sabato sera alle ore 21.20 andrà in onda su Rai Uno, in via straordinaria, la quarta puntata di Superquark, con un palinsesto sempre ricchissimo di argomenti.

Sarà l’occasione per conoscere, insieme alla troupe di Ushuaia, alcune delle zone più belle d’Europa vicine a noi, come le meraviglie nascoste dell’isola di Maiorca e dei Pirenei.

Al di là dell’Atlantico invece gli spettatori potranno conoscere da vicino il Caltech, ovvero il California Institute of Technology, l’università privata di Pasadena, fondata nel 1891. Si tratta di uno degli atenei più premiati al mondo nell’ambito della ricerca: 2200 studenti, 300 professori uniti dalla passione per lo studio, in una delle università più elitarie degli Stati Uniti, che ha annoverato tra i suoi docenti nomi illustri, primo fra tutti quello di Albert Einstein, e ha prodotto ben 31 premi Nobel.

Barbara Bernardini e Marco Visalberghi racconteranno invece come l’avvento della microelettronica abbia coinciso con l’incremento delle persone anziane, molto attive, che necessitano di avere un buon udito. Ma gli apparecchi acustici non sono così semplici da infilare alla maniera di un paio d’occhiali. In studio verrà proposto da Paco Lanciano un esperimento sul funzionamento del timpano.

In tempi di crisi, sempre più persone cercano di arricchirsi in Borsa, attraverso uno stratagemma spesso praticato: ottenere in anteprima buone informazioni sugli acquisti massicci che stanno per compiersi, comprarne alcune azioni per poi rivenderle in seguito a maggior prezzo.
La grande velocità consentita dall’elaborazione elettronica dei dati, l’hight frequency trading, permette di compiere questo tipo di operazioni in frazioni di secondo, ma pone anche una serie di problemi. Nel servizio a cura di Lorenzo Pinna viene spiegato in che modo.

Un altro per tentare di fronteggiare la crisi che sta attanagliando quasi tutta l’economia mondiale, è quello di creare nuove imprese che possano ridare slancio al mercato.
Ma che cos’è veramente una start up? Un servizio di Rossella Li Vigni illustrerà il corso totalmente innovativo, avviato presso una scuola media di Torino, che insegna a diventare imprenditori. Vengono spiegate le regole dell’economia, e si impara a realizzare un prodotto, dalle prime fasi fino alla vendita.

Infine verranno proposte le consuete rubriche, tra cui Dietro le quinte della storia in cui il prof. Barbero racconterà la nascita delle assicurazioni, e Viaggio nel comportamento animale, curato dal prof. Mainardi, in cui si parlerà dei felini. (m.t.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto