Su Rai 2 le repliche de La Porta Rossa, in attesa della seconda stagione

Su Rai 2 le repliche de La Porta Rossa, in attesa della seconda stagione

Sul secondo canale torna in replica La Porta Rossa in attesa della seconda stagione prevista per il 13 febbraio 2019.


In attesa della seconda stagione de La Porta Rossa, prevista per il prossimo 13 febbraio 2019, Rai ha deciso di trasmettere le repliche del primo capitolo della fiction crime che vede Lino Guanciale nei panni del protagonista. Stasera, domenica 13 gennaio 2019, su Rai 2 andranno in onda i primi due episodi della serie sceneggiata da Carlo Lucarelli e Giampiero Rigosi, la serie racconta le vicende legate al commissario di polizia Leonardo Cagliostro, disperatamente impegnato a salvare la moglie da un assassino intenzionato ad ucciderla. Fin qui tutto nella norma, se non fosse che il commissario è in realtà un fantasma…
Nel cast, al fianco di Lino Guanciale, troviamo Gabriella Pession, Valentina Romani, Fausto Maria Sciarappa, Antonio Gerardi, Andrea Bosca, Elena Radonicich, Ettore Bassi e Gaetano Bruno.

Le vicende de La Porta Rossa 2, si ricollegheranno al finale, ricco di suspense, della prima stagione. Vediamo ora insieme le anticipazioni dei due episodi del primo appuntamento di stasera con le repliche de La Porta Rossa, in onda su Rai 2 alle 21.

Primo episodio: Siamo nella Questura di Trieste quando il commissario Leonardo Cagliostro riceve una soffiata per catturare il Messicano, un narcotrafficante che gestisce lo spaccio della nuova droga in circolazione Red Ghost: uno stupefacente che sta mietendo numerose vittime. Tra queste, la ventenne Ambra Raspadori, il cui corpo è stato appena rinvenuto ed è oggetto d’indagine della Mobile. Conoscendo il carattere molto istintivo del commissario, il magistrato Antonio Piras (Ettore Bassi) non concede l’autorizzazione per la cattura del Messicano. Ma a nulla servono gli avvertimenti dei colleghi Rambelli (Antonio Gerardi), vicequestore, e della moglie Anna (Gabriella Pession), anche lei magistrato e dalla quale Leonardo si sta tristemente separando. Cagliostro decide comunque di andare in missione, ma qualcosa va storto: una terza persona lo sorprende alle spalle mentre sta arrestando il Messicano e lo uccide. Eppure Cagliostro sceglie di non varcare la porta rossa destinata a condurlo nell’aldilà: sulla soglia vede infatti un futuro non troppo lontano in cui vede la moglie Anna minacciata dal suo assassino. Cagliostro è dunque intenzionato a scoprire chi sia il suo assassino, così da poterlo fermare prima che sia troppo tardi. Ma come può intervenire se è un fantasma? Ad aiutarlo ci penserà Vanessa (Valentina Romani), una sedicenne che nulla ha a che fare con lui, ma che sarà la soluzione ai suoi problemi…

Secondo episodio: La morte di Cagliostro arriva nella vita di Anna con un tempismo terribile e, oltre al dolore, accende in lei rabbia e odio. Nei confronti di suo padre Elvio (Tommaso Ragno), che non ha mai accettato Cagliostro come genero e non lo accetta nemmeno ora da morto, e soprattutto nei confronti di Cagliostro stesso, che l’ha lasciata nel momento peggiore. La scomparsa di Cagliostro divide anche gli agenti della Mobile: c’è chi è addolorato e vuole vederci più chiaro, e chi, come l’Ispettore Paoletto (Gaetano Bruno), crede addirittura che quella morte il commissario se la sia cercata. Vanessa è l’unica che può aiutare Cagliostro a scoprire chi lo ha ucciso e salvare sua moglie. Per questo il commissario è costretto a sconvolgere la sua vita. Per la ragazza non è per nulla facile accettare l’idea di interagire con un morto: se fino al giorno prima conduceva un’esistenza normale – usciva con il suo gruppo di amici e frequentava il ragazzo più ambito di Trieste – ora teme di essere pazza. O maledetta. Nel frattempo, Anna scopre di essere incinta di Cagliostro.

Non perdete l’appuntamento di stasera con la prima puntata de La Porta Rossa (prima stagione), in onda su Rai 2 alle 21.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto