La strada dritta streaming video seconda e ultima puntata di ieri 21 ottobre

La strada dritta streaming video seconda e ultima puntata di ieri 21 ottobre

Ecco come rivedere entrambe le puntata de La strada dritta, il film per la tv con Ennio Fantastichini, Giorgio Marchesi, Anita Caprioli, Carmine Recano, Raffaella Rea e Valeria Bilello


Un cast d’eccezione per un film per la tv costruito magistralmente e capace di raccontare uno spaccato importante del nostro Paese: Ennio Fantastichini, Giorgio Marchesi, Anita Caprioli, Carmine Recano, Raffaella Rea e Valeria Bilello, sono stati in grado di portare sul piccolo schermo una storia fondamentale, un grande salto verso lo sviluppo italiano: La strada dritta è un punto importante da mettere nel medagliere Rai, visto tutto il successo e la fiducia accordata dal pubblico a quest’opera diretta da Carmine Elia ispirata al romanzo omonimo di Francesco Pinto.

Se volete rivivere le emozioni della prima puntata di La Strada dritta, vi basteranno pochissimi clic. Ecco come fare: accedete al sito Rai.tv, scegliete Programmi on demand e cliccate poi su L oppure scrivete direttamente La strada dritta nell’apposito spazio. Vi apparirà un’altra pagina in cui dovrete scegliere Puntate integrali.

PER VEDERE LO STREAMING VIDEO DI LA STRADA DRITTA, CLICCATE QUI

La strada dritta ultima puntata riassunto

Gaetano all’alba del brutto giorno che vede ancora il Po essere ancora in piena, comprende quello che è successo la sera prima: Giovanni ha messo in salvo gli operai e il cantiere da solo, la prova è la barca ormeggiata e attaccata al pilone. Nel panico generale tutto si risolve per il meglio e il giorno dell’inaugurazione viene presentato un ponte sul Po, lungo un chilometro e duecento metri, che resiste persino al passaggio dei carri armati. L’amore tra Gaetano e Maria resiste ed è ancora forte nonostante le mille peripezie e anche tra Bruna e Giovanni c’è un sentimento importante.

Durante questo idillio di felicità e nel bel mezzo del proseguo per la costruzione di una delle opere più maestose mai costruite in Italia, un forte rumore turba la quiete: l’impalcatura cede e fa precipitare tre operai tenuti in vita soltanto da una cintura di sicurezza e tra questi c’è anche Gaetano. Immediatamente Giovanni prende il controllo della situazione e si cala e salva i suoi uomini, purtroppo però lui precipita nel vuoto perché la struttura si spacca.

L’autostrada viene inaugurata il 4 ottobre 1964 dopo ben otto anni di lavori: le prime due macchine ad attraversarla sono due 500 guidate da giovani donne, una partita da Napoli e l’altra da Milano e a metà strada ad attendere questo evento memorabile Cova e i suoi uomini che festeggiano la riuscita di questa impresa dedicata a tutta l’Italia e agli operai che ci hanno messo corpo e anima per la costruzione dell’autostrada, arrivando anche a sacrificare la propria vita.

PER CONOSCERE TUTTE LE NEWS SU LA STRADA DRITTA, CLICCATE QUI

(b.p.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto