Stash e The Kolors il playback nella finale di Amici 2015: ecco la verità

Stash e The Kolors il playback nella finale di Amici 2015: ecco la verità

Ecco la spiegazione al presunto playback di Stash e i The Kolors nella finale di Amici 2015


A distanza di ormai quasi due giorni dalla messa in onda della finale di Amici 14, che ha visto trionfare i The Kolors, non accenna a placarsi la polemica sul cantante Stash e sul suo presunto playback durante la finale. Tutti vanno a caccia della verità e noi vi riportiamo le ultime news a riguardo.

Ascolti altissimi per la grande finale di Amici 2015, che ha tenuto incollati allo schermo oltre 6 milioni di telespettatori, con uno share del 34% e ha avuto picchi di share di oltre il 50%. L’ultima puntata di questa edizione del talent è stata davvero attesissima e seguitissima, probabilmente perché, come ha detto Maria De Filippi, questa è stata un’edizione speciale, in quanto ha visto arrivare in finale quattro grandissimi talenti.

La vittoria finale e il gradino più alto del podio, come tutti un po’ ci aspettavamo, alla fine sono stati conquistati da Stash e dalla sua band, i The Kolors. Già prima della loro vittoria, però, è iniziata una polemica su un presunto playback del cantante nel cantare la canzone Don’t You Worry Child.

La smentita del vincitore è arrivata subito, non appena finito lo show. Stash ha affermato di essersi esibito sempre dal vivo, proprio come il suo rivale Mattia Briga. Il tutto pare sia da attribuire ad un problema tecnico; anche perché era improbabile un playback in quella canzone vista un’orchestra dal vivo. Secondo quanto riportato in un post su Instagram di un profilo fan di Elisa Toffoli, Fiordispino (cognome di Stash) ha spiegato che utilizza un processore vocale che viene controllato da una tecnologia MIDI che ha un on e un off della sua voce, utile per non far entrare la sua voce in contatto con altri rumori e al tempo stesso per “doppiarla”. Ecco la spiegazione a tutto! (l.c.)





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto