Star Wars, ecco perché è il film più atteso dell’anno

Star Wars, ecco perché è il film più atteso dell’anno

Manca pochissimo all’arrivo nelle sale cinematografiche de ‘Il risveglio della Forza’. Il nuovo capitolo della saga di Star Wars è per diritto il film più atteso di questa stagione. Il motivo? noi ne abbiamo trovati ben 5.


Tutti ne parlano e tutti lo attendono. Star Wars: il risveglio della forza è il settimo capitolo della saga ideata da George Lucas che, dal 16 Dicembre, finalmente arriverà sul grande schermo. L’attesa è ormai spasmodica tanto da degenerare letteralmente in un’ansia da pre-kolossal. E’ stato quindi definito l’evento cinematografico dell’anno, ecco i 5 motivi che rendono tale quest’affermazione.

5. E’ il sequel diretto della celebre ‘trilogia classica’

C’è un universo sconosciuto di fronte a noi. Se la seconda trilogia – quella che in realtà fungeva da prequel – ha illustrato nel dettaglio la nascita dell’Impero Galattico, il film che è in arrivo delle sale fa un balzo avanti nel tempo. Una nuova generazione di combattenti per la libertà è pronta a rischiare la vita dopo la caduta dell’impero e la morte del Signore dei Sith. Non avendo indiscrezioni sulla trama del nuovo lungometraggio, non possiamo immaginare come sarà la vita dopo ‘Il ritorno dello Jedi’

4. Il timone è affidato al buon JJ Abrams (che rappresenta una vera garanzia)

È stato lo stesso Steven Spielberg ad affermare che JJ Abrams è l’unico regista che può riportare al cinema il marchio di Star Wars (ed a pensare che il creatore di Lost all’inizio aveva anche rifiutato l’offerta). Certo anche il buon JJ può compiere un passo (è accaduto con Super 8) ma con tutta questa pressione mediatica che si è sobbarcato, il regista può mai realizzare un film più brutto della ‘Minaccia Fantasma’? Non crediamo si possa fare di peggio.

3. Sullo schermo sfreccia di nuovo il leggendario Millennium Falcon

L’astronave con la super-velocità, guidata da un possente Han Solo, è apparsa fin dal primo teaser trailer del nuovo film fatto che, in realtà, fa capire come il Millenium Falcon è ormai un simbolo del franchise stesso. La sua assenza era un atto dovuto nella trilogia prequel ma ora ne ‘Il risveglio della Forza’ deve essere una costante. Sarà pure sgangherata o ‘fuori’ moda, ma il franchise non sarebbe tale senza la sua presenza.

2. E’ il film del riscatto dopo una trilogia prequel esaltante ma non troppo

La saga di Star Wars non sempre ha sempre brillato per qualità e ricercatezza dei temi. La trilogia concepita in seno agli anni ’90, ad esempio, ha tardato a decollare – complice quel primo episodio lento e tedioso – ed infatti i fan del franchise non hanno apprezzato quel ciclo di film. Seppur con qualche titubanza, quello in arrivo nelle sale, deve essere il lungometraggio del riscatto, la pellicola che deve far capire come le avventure in quella galassia lontana non sono certo finite e che anche a distanza di anni i pericoli sono dietro l’angolo.

1. Fa scendere una lacrima di gioia solo a rileggere sullo schermo ‘Tanto tempo fa in una galassia Lontata lontana..”

I motivi sono tanti – alcuni anche un po’ banalotti – ma non c’è nulla da fare in molti attendono Star Wars per vedere sul grande schermo (di nuovo) la celebre scritta blu su sfondo nero, quell’incipit che ormai è diventato più di un semplice marchio di fabbrica, è il simbolo di un cult intramontabile della fantascienza cinematografica.

Di Carlo Lanna





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto