Star Academy. Facchinetti per dimenticare Santoro

Star Academy. Facchinetti per dimenticare Santoro

Star Academy, “Il papà di tutti i reality” – così definito dal suo conduttore Francesco Facchinetti –  partirà questa sera…


Star Academy, “Il papà di tutti i reality” – così definito dal suo conduttore Francesco Facchinetti –  partirà questa sera in prima serata su Raidue, spazio dedicato nelle stagioni passate ad Annozero di Michele Santoro.

 

“Innanzitutto Santoro mi ha promesso che ci guarderà”  ha affermato Facchinetti, raggiante per la nascita della figlia Mia (avuta con Alessia Marcuzzi, ndr) e determinato a sostenere un programma la cui gestazione è stata “tutt’altro che facile”. A dirlo non è soltanto lui, ma sono anche il produttore Endemol Paolo Bassetti e il direttore di rete Pasquale D’Alessandro che ha aggiunto in seno alla conferenza stampa “io sono subentrato un po’ in corsa in questo progetto ( la sua nomina è stata successiva alla decisione di realizzarlo, ndr) e le difficoltà sono state tante, ma oggi siamo soddisfatti del prodotto che vi presenteremo. Quello che mi e vi prometto e chiedo anche a tutti i protagonisti è di realizzare un programma con la chiave della leggerezza, dell’intrattenimento. Non amo e non voglio il talent della lacrima e della disperazione”.  

Star Academy (www.staracademy.it ), che sostituisce su Raidue X Factor (migrato su Sky, ndr) se ne differenzia fondamentalmente per due motivi: il primo è che i giudici non avranno una squadra (come accade invece per X Factor), il che dovrebbe essere presupposto di imparzialità vera, il secondo è che i 16 talenti scelti si esibiranno coralmente e mai da soli.

Il cast dei giudici è composto da Ornella Vanoni, Lorella Cuccarini (felicissima di tornare in prima serata, ndr), Roy Paci e Nicola Savino. A guidare e a motivare i 16 talenti saranno Mietta, Syria, Gianluca Grignani e Ron, definito da Facchinetti “un papa della musica”.

Un altro talent show musicale sul piatto televisivo: se ne ha ancora voglia? A domani per la sentenza. (Erika Brenna)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto