Squadra mobile, Giorgio Tirabassi riporta in tv il commissario Ardenzi

Squadra mobile, Giorgio Tirabassi riporta in tv il commissario Ardenzi

La nuova fiction di Canale Cinque riuscirà a ripetere il successo di ‘Distretto di polizia’?


Debutta stasera a partire dalle 21.10 su Canale Cinque la nuova fiction ‘Squadra mobile’, spin – off di ‘Distretto di polizia‘, andato in onda per ben dieci stagioni sulle reti Mediaset, dove avremo modo di rivedere alcuni vecchi protagonisti, ma non mancheranno anche nuovi innesti nel cast. Il personaggio principale sarà il commissario Ardenzi, che torna quindi in tv sempre con il volto di Giorgio Tirabassi con il compito di affrontare e risolvere diverse storie di attualità come la violenza sulle donne e il femminicidio.

L’ambiente in cui Ardenzi si troverà a operare sarà però totalmente diverso: lo avevamo lasciato infatti in servizio presso la Dia di Palermo, mentre ora dovrà capitanare la Squadra Mobile romana. Intorno a lui un gruppo di nuovi colleghi, tra cui non manca il cattivo anzi il cattivissimo (Daniele Liotti) e neppure l’agente alcolista (Antonio Catania).

Tirabassi ha così raccontato come Canale Cinque avesse già messo in cantiere la fiction, anche se non è stato semplice riuscire a convincerlo a rivestire i panni di un personaggio che gli ha regalato tanto successo: “La serie era già stata scritta e me l’avevano già proposta, ma non trovavo una motivazione valida per interpretare un’altra serie poliziesca. La motivazione è arrivata invece con l’idea di far rientrare in gioco il mio vecchio personaggio di ‘Distretto’. Mi ha intrigato l’idea di raccontare di nuovo un protagonista così popolare”.

Rispetto a ‘Distretto di polizia’, che nei primi anni è stato un successo che ha catturato davanti al video milioni di telespettatori, c’è ovviamente un salto in avanti nel tempo: il commissario Ardenzi è quindi ora separato dalla seconda moglie che vive in Australia col figlio, mentre lui vive a Roma con la figlia avuta dalla prima moglie (già precauzionalmente fatta morire durante ‘Distretto’).

L’obiettivo che Canale Cinque si è dato con ‘Squadra mobile è di superare i quattro milioni di telespettatori puntando proprio sull’affetto che il pubblico negli anni passati aveva provato per il cmmissario Ardenzi, ma al dilà dei risultati che saranno raggiunti è già stato deciso di girare in estate la seconda serie che sarà in tv nella prossima stagione tv su un argomento attuale come mafia capitale.

Altri articoli che potrebbero interessare:

– Anticipazioni prima puntata ‘Squadra Mobile’

– Tutti i personaggi di ‘Squadra mobile’

Per essere sempre aggiornati sulla nuova fiction Mediaset puoi consultare la pagina Facebook ufficiale

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto