Squadra Mobile 2, Ardenzi a caccia di Sabatini

Squadra Mobile 2, Ardenzi a caccia di Sabatini

Squadra Mobile 2 potrebbe presto arrivare sui nostri schermi. E ad attenderci potrebbe essere un gradito ritorno..


Sembra ormai sempre più certa la notizia secondo cui Squadra Mobile 2 verrà girata. La seconda stagione della fiction che ha appassionato milioni di italiani è giunta ieri sera a conclusione e come molti sapranno il finale è stato decisamente aperto, lasciando aperte innumerevoli possibilità. In primis, Claudio Sabatini (Daniele Liotti) è stato arrestato da Ardenzi (Giorgio Tirabassi), ma poiché ferito dallo stesso è stato trasportato in ospedale per ricevere delle specifiche cure mediche. Mentre tutti gli agenti della Squadra Mobile erano intenti a festeggiare il risveglio di Sandro dopo l’operazione che gli ha salvato la vita, lo stesso Sabatini riesce però a fuggire aiutato dalla sua donna e da Enrique che mettono fuori gioco poliziotti di guardia e medici vari che si stavano occupando proprio di Sabatini. Il poliziotto corrotto riesce dunque a fuggire, ma non prima di lasciare un chiaro messaggio ad Ardenzi: “Ci rivediamo presto amico”.

Roberto Ardenzi, allora, mentre aveva in un primo momento rifiutato la promozione offertagli dalla Zaccardo a seguito dell’arresto di Sabatini, decide poi di accettare l’incarico per poter catturare il suo vecchio amico Sabatini. I telespettatori, dunque, sono ben consci dell’eventualità che gli spunti per una seconda serie ci sono tutti. Anche lo stesso Daniele Liotti, nei giorni scorsi, in un’intervista concessa a TV Sorrisi e Canzoni, aveva dichiarato:

“A settembre dovrebbero iniziare le riprese della seconda stagione di Squadra mobile. Non ho ancora letto nulla dei nuovi episodi ma penso che chiederò agli autori di farmi morire. Se mi metto dalla parte dello spettatore mi rendo conto che Sabatini è veramente un personaggio malefico e merita di essere eliminato.”

E mentre anche le vicende personali e non degli altri protagonisti di Squadra Mobile rimangono più che aperte, un altro elemento che di certo non è sfuggito ai telespettatori regala grandi speranze in merito a quello che potrebbe essere un gradito ritorno. Nell’auto a bordo della quale Ardenzi sta trasportando Sabatini dopo averlo ferito e poi arrestato il poliziotto corrotto si rivolge al suo ex amico: “Ma come fai a vivere con mille e cinquecento euro al mese? In quella valigetta ci sono 600 mila euro dividiamoceli e andiamo in Messico. La verità è che tu sei un poveraccio, che sei come l’amico tuo, Mario Belli. Ma chi se lo ricorda quello?”

Dopo queste battute… Ardenzi quasi decide di uccidere Sabatini, ma l’amore per la giustizia e la sua integrità morale hanno la meglio. Ad onor del vero, come in molti ricorderanno, l’uscita di scena di Mauro Belli/Ricky Memphis da Distretto di Polizia 6 aveva lasciato aperte alcune possibilità in vista del suo ritorno nel corso delle stagioni successive della fiction. Cosa che però mai è avvenuta. Il ritorno di Mauro Belli potrebbe però avvenire adesso, in Squadra Mobile 2, e il famoso ispettore potrebbe ritrovare così il suo amico di vecchia data. Di Più Tv infatti ha dedicato un articolo alle dichiarazioni dei due attori e dei produttori che, effettivamente, non hanno affatto escluso un ritorno di Ricky Memphis nel cast dello spin-off.

Noi ci speriamo!

LEGGI ANCHE:

Squadra Mobile finale aperto, la fuga di Sabatini

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto