Squadra Antimafia 7 finale: Rosy un’allucinazione di Calcaterra?

Squadra Antimafia 7 finale: Rosy un’allucinazione di Calcaterra?

E se il finale di Squadra Antimafia 7 fosse solo un’allucinazione di Domenico Calcaterra


Sono passate ormai delle ore dalla messa in onda dell’ultima puntata di Squadra Antimafia 7, eppure i fan di questa amata fiction Taodue ancora non si sono riprese dal finale scioccante e un po’ deludente di questa stagione. Alla fine negli ultimissimi minuti dell’ultima puntata abbiamo visto Domenico Calcaterra e Rosy Abate ricongiungersi, ma molte cose fanno pensare che in realtà si sia trattata solo di un’allucinazione di Mimmo e che Rosy, in realtà, altro non era che un’infermiera mandata da Filippo De Silva.

Sapevamo già che questa stagione di Squadra Antimafia – Palermo Oggi avrebbe avuto un sapore tutto diverso. Per molti degli spettatori della fiction, infatti, la settima è stata l’ultima stagione perché in tanti sono intenzionati a non seguire più la serie visto l’abbandono di Marco Bocci e Giulia Michelini e quindi per molti il finale di ieri sera, mercoledì 11 novembre, è stato quello definitivo.

Proprio questo finale, però, ci ha lasciato con un grande amaro in bocca. Il video promo ci aveva già preannunciato il ritorno di Rosy Abate, scomparsa nel nulla dopo la sua fuga nel convento di qualche puntata fa e questo ci aveva lasciato sperare in un fantastico lieto fine tra lei e Calcaterra. Questo lieto fine a quanto pare c’è stato, ma in realtà non sappiamo fino a che punto sia vero, perché molte cose portano a credere che si tratta solo di un’allucinazione di Calcaterra.

Ricordate il momento in cui Filippo De Silva ha letto sul giornale la notizia di Calcaterra accusato di omicidio? Bene, l’uomo si è preoccupato subito di mettersi in moto e ha scritto una cartolina da far recapitare a Mimmo. Ad un certo punto gli si avvicina la prostituta di colore che era in piscina con lui e De Silva le chiede se le sarebbe piaciuto fare l’infermiera in Italia. Nel momento in cui la scena passa nella clinica, vediamo un dottore dare la cartolina di De Silva ad una misteriosa donna, che si reca verso Calcaterra che sta dipingendo; tutti ci aspettiamo di vedere la prostituta di colore di De Silva, ma quando Calcaterra si volta vede Rosy Abate che gli dice “ma ancora non ti sei stufato di stare qua dentro?” e lui l’abbraccia. Ma è realmente Rosy o un’allucinazione dovuta ai medicinali?? Purtroppo ci toccherà aspettare Squadra Antimafia 8 per scoprirlo!





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto