Squadra Antimafia 6 anticipazioni e trama nona puntata lunedì 3 novembre

Squadra Antimafia 6 anticipazioni e trama nona puntata lunedì 3 novembre

Lunedì 3 novembre su Canale 5 andrà in onda la prossima puntata di Squadra Antimafia 6. Scopriamo le anticipazioni del nono episodio


Squadra Antimafia 6 torna su Canale 5 con la nona puntata lunedì 3 novembre. Scopriamo subito le anticipazioni relative alla trama. Ettore Ragno (Fabrizio Nevola) viene risparmiato da Filippo De Silva (Paolo Pierobon). Il braccio destro di Crisalide gli rivela che Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è un infiltrato e decide di farsi giustizia da solo. Corre nel covo dei Ragno e gli spara. Ma che fine ha fatto il corpo del vicequestore capo della Squadra Duomo.

Secondo le anticipazioni, infatti, la sua presunta salma si è volatilizzata nel nulla. Lara Colombo (Ana Caterina Morariu) ed i suoi uomini lo cercano disperatamente ma sono anche impegnati nello sgominare i Ragno. Aspettiamoci grandi emozioni: Crisalide organizza un summit a cui essi stessi parteciperanno con il mercenario messicano Miguel Laredo (Claudio Masin) e la famiglia calabrese Pesce. Suspense e adrenalina andranno di pari passo.

RIASSUNTO SQUADRA ANTIMAFIA 6 – LUNEDI 27 OTTOBRE. Domenico entra a far parte dei Ragno ma deve stare molto attento. Il personaggio di Bocci non vuole infatti uccidere vittime innocenti e, nel medesimo tempo, deve conquistarsi la fiducia di Saro (Ernesto D’Argenio) edEttore (Fabrizio Nevola). Intanto Rachele sembra essere davvero molto interessata a Calcaterra e la passione potrebbe nuovamente divampare. Lara Colombo (Ana Caterina Morariu) scopre dove è localizzato il suo uomo e decide di dargli nuovamente fiducia.

Sulla pagina Facebook ufficiale – oltre un milioni di followers – sono state postate i frame dell’ottavo appuntamento di Squadra Antimafia. La fiction targata Taodue sta facendo sfracelli sui social network e ottenendo ottimi ascolti su Canale 5, cosa ne pensate di questa stagione? Qual è il tuo personaggio preferito? Aspettiamo il tuo commento: seguici su Facebook cliccando qui.

Ferrari Franco Andrea





COMMENTI
    Lascia una risposta

    Vedi tutto