Squadra antimafia 5: anticipazioni della puntata del 23 settembre

Squadra antimafia 5: anticipazioni della puntata del 23 settembre

Stasera il nuovo appuntamento con la fiction poliziesca più seguita in Italia


“Squadra antimafia 5” va in onda ogni lunedì alle ore 21.10 su Canale 5.

Nella puntata della scorsa settimana: il vicequestore Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è sulle tracce del piccolo Leonardo, figlio della camorrista Rosy Abate (Giulia Michelini); il bimbo è stato rapito all’imbarco in aeroporto.
Nel corso delle indagini, Calcaterra si imbatte in un architetto ucciso dalla stessa banda che tiene in ostaggio il bambino.

Intanto nel clan Ferro le tensioni aumentano: Oreste (Luigi Diberti) cerca di ostacolare il figlio Achille (Francesco Montanari), intenzionato a sottrarre a Rosy i soldi destinati a pagare il riscatto del figlio.
Innanzi tutto però la donna deve mettersi in contatto con i rapitori: per riuscirsi si rivolge ad un giornalista locale.

Ecco cosa accadrà nella puntata di questa sera.

Rosy si intrufola in casa del giornalista Domenico Schiavone (Giuseppe Tantillo) e recupera un cellulare per parlare con i rapitori di Leonardo senza coinvolgere la polizia.
Nel frattempo Achille continua a seguire i movimenti di Rosy per cercare di mettere le mani sui soldi che la donna intende utilizzare per pagare il riscatto.

Intanto il vicequestore Domenico Calcaterra, assieme alla collega catanese Lara Colombo (Ana Caterina Morariu), si imbatte in una truffa immobiliare legata alla morte dell’architetto Rosati e, quindi, anche al rapimento del piccolo Leonardo. (g.s.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto