Squadra antimafia 5: anticipazioni della prima puntata

Squadra antimafia 5: anticipazioni della prima puntata

La serie tv più amata dagli italiani sta per ricominciare


Squadra antimafia 5 andrà in onda a partire dal 9 settembre su Canale 5, per 10 nuovi imperdibili appuntamenti.

La fiction, sicuramente una delle più attese della prossima stagione televisiva, svelerà subito il mistero che ha tenuto con il fiato sospeso milioni di telespettatori: l’identità del personaggio che ha salvato la vita del vicequestore Domenico Calcaterra (Marco Bocci), aprendo la botola e tendendogli la mano per aiutarlo ad uscire.

Così si è chiuso l’ultimo episodio della scorsa stagione: una mano sporge dalla botola, e tutti i fan della serie tv sono curiosissimi di sapere a chi appartiene quella provvidenziale mano.
Marco Bocci, in un’intervista recente, ha svelato che il suo salvatore è una donna, senza però voler aggiungere altri dettagli.
Probabilmente si tratta del nuovo vicequestore Lara Colombo, interpretata da Ana Caterina Morariu.
L’identità della salvatrice di Calcaterra non dovrebbe venire svelata sin da subito, dal momento che il vicequestore è sotto shock per l’esperienza passata e non ricorda nitidamente il volto di colei che ha aperto la botola. Il mistero verrà rivelato solo poco alla volta, nel corso delle successive puntate.

Nel primo episodio, il piccolo Leonardo sta per essere affidato ad una nuova famiglia, ma la mamma Rosy Abate (Giulia Michelini) torna dal Sud America e invia degli uomini per riprendersi suo figlio e scappare definitivamente con lui.
All’imbarco dell’aeroporto però il bambino viene rapito da un misterioso sconosciuto.

Calcaterra inizia ad indagare sul sequestro di Leonardo, ma si imbatte in un’altra scoperta: da alcune registrazioni riesce infatti a svelare l’identità di Alfonso Russo, membro della famiglia Ferro di Catania.
Rosy nel frattempo si rifugia proprio presso i Ferro, e grazie ad Achille, figlio del patriarca Oreste, riesce a capire che è il rapitore di suo figlio. (g.s.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto