Silvio Berlusconi da Massimo Giletti: il giorno dopo

Silvio Berlusconi da Massimo Giletti: il giorno dopo

Ancora una volta Silvio Berlusconi accompagna la domenica degli italiani, stavolta su Rai Uno. Ecco cos’è successo.


La domenica di Rai Uno è trascorsa all’insegna dell’ennesima ospitata di Silvio Berlusconi in un salotto televisivo, l’ennesima coda di polemiche che l’hanno preceduto e accompagnato e il solito tocco di spettacolo che soltanto in Cavaliere sembra essere in grado di dare alla televisione italiana.

Uno “scontro” diretto tra il conduttore dell’Arena della domenica Rai, Massimo Giletti e l’ex Presidente del Consiglio che sta cercando la sua rivalsa attraverso la televisione, la sua discesa in campo (l’ennesima) passa per i talk show e storicamente, la domenica italiana è il momento di “chiacchiericcio” più alto e seguito della televisione. Ieri è successo quello che ci si aspettava: successo di pubblico e di share, Berlusconi e le sue minacce, Massimo Giletti e il suo perfetto ruolo di moderatore, per molti inaspettato. Giletti che a fronte di tutte le polemiche il giorno dopo ha fatto sapere, attraverso Repubblica:

“Mi sono alzato perché Berlusconi non andasse via: sarebbe stato davvero brutto per chi guardava, una sconfitta innanzitutto per me e una sconfitta anche per l’azienda. E’ stato un momento molto difficile, però ho apprezzato che Berlusconi abbia accettato di rimanere, diversamente da quanto ha fatto dalla Annunziata, per affrontare uno scontro serio: non gli abbiamo certo risparmiato domande, siamo partiti citando Repubblica e l’incontro tra Scalfari e Monti, gli abbiamo chiesto delle candidature o meno di Cosentino e Dell’Utri, gli abbiamo chiesto se davvero la crisi italiana fosse solo colpa di Monti e lì ha perso la testa”.

Se ieri non avete guardato l’intervista, ecco il video integrale di quello che è accaduto ieri su Rai Uno:

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto