Settimana in tv. Promossi e bocciati

Settimana in tv. Promossi e bocciati

Grande Fratello Out Non riesce a decollare questa dodicesima edizione del Grande Fratello: lunedì, il primo dopo Fiorello, ci si…


Grande Fratello Out

Non riesce a decollare questa dodicesima edizione del Grande Fratello: lunedì, il primo dopo Fiorello, ci si aspettava una risalita in termini di ascolti, ma questo non è accaduto. Il cast è molto omologato – la tipologia è quella dei “tronisti-tamarri” in cui il pubblico fatica ad identificarsi, tra i concorrenti inoltre non sono ancora emersi dei veri “personaggi”. Il processo di soapizzazione che tanto aveva pagato lo scorso anno non si è ancora potuto mettere in atto e senza questo il GF rischia davvero tanto, anche perché Mediaset costruisce sul reality gran parte di stagione. Le scelte di lunedì, una su tutte, sono sembrate anacronistiche: mi riferisco a Giucas Casella. Come si può pensare che Casella sia catalizzatore di pubblico giovane? E’ ormai l’emblema di una tv vecchia, passata. Alessia Marcuzzi poi ha tentato l’effetto “Ventura” dello scorso anno: per la prima volta è entrata nella Casa (la Ventura era andata sull’Isola per rialzare gli ascolti del reality e ce l’aveva fatta) ma con risultati deludenti.

Uno in musica Tiziano Ferro In

Trenta minuti di intervista-racconto a Tiziano Ferro in un format di Skyuno molto curato e non banale. Ferro è un personaggio affascinante, abile con le parole e intrigante nel suo porgersi alle telecamere: l’ottimo gioco di montaggio e il set pulito ed essenziale hanno contribuito a rendere gustosa l’intervista, non soltanto promozionale ma anche di conoscenza a tutto campo dell’istrionico cantautore.

Pieraccioni ovunque Out

Benissimo la promozione: siamo nel periodo delle uscite dei Cinepanettoni ecc.ecc. ma la sovraesposizione non farà anche male? Non c’è programma in cui Leonardo Pieraccioni non sia stato ospite e alla fine l’effetto è di saturazione con i contenitori televisivi che non sanno più che chiedergli e lui che non sa più che dire.

Ieri e Oggi in Tv Speciale Fiorello In

Quando l’archivio è un patrimonio importantissimo: Rete 4 recupera nel suo programma che ripropone frammenti di tv, le immagini del Fiorello mattatore del Karaoke. Ottima strategia: l’ubriacatura degli ascolti di Fiorello su Raiuno è ancora nell’aria e Rete4 va a riproporre il programma che non solo ha lanciato definitivamente lo showman, ma che ha segnato anche una generazione. In una domenica pomeriggio di zapping tra contenitori di Raiuno e Canale5 con dibattiti politici, urla, promozioni cinematografiche – grande rispetto per la maratona Telethon – rivedere il clima di quegli anni e quelle serate gremite di folla divertita in ogni dove è stato un intelligente regalo.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto