Sesso, nuove teorie sul piacere femminile

Sesso, nuove teorie sul piacere femminile

Patricia Johnson, co-autore di ‘Partners in Passion: A Guide to Great Sex’, ha spiegato da cosa dipende realmente il piacerebbe sessuale delle donne..


Il sesso, in particolar modo, il piacere femminile non dipenderebbe soltanto da chimica e ferormoni, quanto piuttosto dal livello di idratazione del corpo umano. Queste almeno sono le teorie della dottoressa Patricia Johnson, co-autore di ‘Partners in Passion: A Guide to Great Sex’. Non solo la sete, ma anche il calo del desiderio sessuale potrebbe essere un segno evidente del fatto che il corpo ha bisogno di essere idratato. 

Secondo l’esperta l’effetto sete sul desiderio sessuale è legato al consumo di acqua nelle 12-24 ore prima di un rapporto. Per la maggior parte delle persone all’aumento delle belle giornate corrisponde anche un aumento del piacere sessuale. Ciò avviene perché l’allungamento delle giornate e delle ore di luce vanno ad influire sull’umore, andando ad aumentare la produzione di endorfine. Migliora anche la circolazione sanguigna che ha dei riflessi importanti sia per lui che per lei.

La Johnson ha messo poi in evidenza che la disidratazione può contribuire alla secchezza intima ed alcuni comportamenti tipici della donna che il maschio dovrebbe arrivare a capire: irritabilità, stanchezza, mancanza di desiderio. 

Marinella Cozzolino, presidente dell’Associazione Italiana di Sessuologia Clinica: “La maggior parte degli autori concorda sul fatto che durante l’attività sessuale si può perdere fino ad un bicchiere di liquidi. Ovviamente le variabili in gioco sono molteplici”. Il desiderio sessuale provoca un riscaldamento del corpo umano ed una conseguente maggiore perdita di liquidi attraverso la sudorazione. La Johnson ha poi aggiunto: “Essere sufficientemente idratati è importante per la risposta sessuale femminile in parte perché può facilitare la lubrificazione naturale, e anche perché può rendere più facile sperimentare l’amplesso”.

LEGGI ANCHE: Sesso, ecco da cosa dipende l’orgasmo della donna 

LEGGI ANCHE: Sesso, ecco gli orari migliori per farlo

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto