Servizio Pubblico, un grande speciale (di scarsi ascolti)

Servizio Pubblico, un grande speciale (di scarsi ascolti)

Servizio Pubblico regala una grande momento di giornalismo d’inchiesta, ma, lasciata la politica fuori della porta perde ascolti. Peccato


Lo speciale Servizio Pubblico con il reportage “Un Paese fuori di testa” ha registrato 350.000 spettatori , per uno share del 3,30%.
Questo il dato, lasciamo agli addetti ai lavori la valutazione, fatto sta che ieri su La7 abbiamo assistito, per chi l’ha visto, ad una grande pagina di giornalismo d’ inchiesta degna della migliore tradizione della squadra capitanata da Michele Santoro.
La puntata “Un Paese fuori di testa” condotta da un sempre bravissimo Sandro Ruotolo ha indagato e fatto emergere l ‘ancora troppo sottovalutato ma fondamentale tema del disagio psichico riportando alla luce il mal funzionamento del sistema sanitario e, più in generale, il disinteresse verso la psichiatria, come se Basaglia e le sue lotte fossero passate invano .
L’ inchiesta, talmente ben costruita da avere il sapore del documentario, ha mostrato anche come la crisi economica influisca sul pericoloso aumento del disagio psichico al quale il sistema sanitario non riesce a dare risposta perche’ carente, neanche a dirlo, di personale e fondi.
Ieri sera su la 7 una grande pagina di giornalismo e ci auguriamo che Michele Santoro voglia tornare ad approfondire la questione lasciando un po’ da parte il siparietto ormai penoso della politica italiana. (Virginia Zullo)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto