Selvaggia Lucarelli difende Barbara D’Urso: “Brava a non pagare l’ex”

Selvaggia Lucarelli difende Barbara D’Urso: “Brava a non pagare l’ex”

La giornalista ha preso la parola per dire la sua sulla vicenda che oppone la conduttrice all’ex marito Michele Carfora


Uno dei personaggi più chiacchierati della nostra tv è certamente Barbara D’Urso, anche se non sempre i commenti su di lei appaiono positivi ed è per questo che lei preferisce nella maggior parte dei casi tergiversare ed evitare di alimentare polemiche. Ora, però, la conduttrice è finita nell’occhio del ciclone dopo essere finita nel registro degli indagati per una denuncia da parte dell’ex marito Michele Carfora che ha dichiarato di non avere mai ricevuto gli alimenti, pari a una cifra di 40mila euro. Selvaggia Lucarelli, giornalista che non ha mai peli sulla lingua, però, ha voluto prendere la parola e difendere la conduttrice sottolineando che finora sia stata brava a non pagare l’ex.

La Lucarelli ha così fatto conoscere il suo parerà attraverso il suo profilo Facebook: “Bravissima Barbara D’Urso a non pagare ‘sti benedetti 1000 euro al mese all’ex marito. Mi pare che il tizio a 44 anni e con una carriera arruolato e perfettamente in grado di guadagnarseli da sè, mille euro al mese. Se poi la carriera nel mondo dello spettacolo non va più così bene, è pieno di pizzerie che assumono, una sotto casa mia. Se c’è bisogno, fornisco il numero“. 

Sappiamo bene che tra la conduttrice e la giornalista non scorre buon sangue ormai da tempo, soprattutto Selvaggia non si è mai risparmiata in commenti non del tutto dolci, ma in questo caso il parere della Lucarelli appare chiaro: “Lo stesso vale per donne giovani, senza figli, perfettamente in grado di darsi da fare senza campare da parassiti, attaccate all’assegno di mantenimento perchè astiose, o lavative. O tutte e due le cose, che è il caso più frequente sia negli uomini che nelle donne. Agli uomini abili e arruolati che chiedono il mantenimento, nello specifico, aggiungo l’aggravante della scarsa virilità. Io, da maschio, mi sentirei un eunuco ad aspettare il bonifico a fine mese dalla mia ex, ma è pure vero che la dignità non te la regala nessuna sentenza (le coppie con figli sono un’altra storia, che qui non voglio trattare)”. 

Certamente questo parere non cambierà la vita alla D’Urso, ma sapere che qualcuno approva il suo comportamento può essere una consolazione non da poco. ‘Maria Carmela’, infatti, solo raramente si lascia andare a commenti che riguardano la sua vita privata, ma su questo ambito in un’intervista a ‘La Stampa’ ci ha tenuto a ribadire di essere una vittima in questa storia come conferma la sofferenza provata dopo la fine del suo matrimonio.

La vicenda sul piano legale tra Barbara e Michele Carfora comunque non è finita (lei ha già presentato ricorso in appello), ma siamo certi che di questa storia sentiremo ancora parlare. I pareri su questo saranno certamente divisi: non mancherà, infatti, chi sosterrà di rispettare la decisione del giudice, ma anche chi sia dalla parte di Selvaggia Lucarelli e voglia difendere la D’Urso nella scelta di non pagare l’ex per evitare che lui possa sentirsi solo un “mantenuto”.

Ilaria Macchi

 

 

 

 

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto