Secretary: il film con Maggie Gyllenhaal e James Spader stasera su Spike

Secretary: il film con Maggie Gyllenhaal e James Spader stasera su Spike

Va in onda stasera alle 21:30 su Spike Secretary (2002), il film diretto da Steven Shainberg, con Maggie Gyllenhaal e James Spader, nominato…


Va in onda stasera alle 21:30 su Spike Secretary (2002), il film diretto da Steven Shainberg, con Maggie Gyllenhaal e James Spader, nominato a un Golden Globe. La storia racconta con ironia beffarda una relazione sadomasochistica.

Da poco uscita da una clinica per malattie mentali, la giovane Lee Holloway (Gyllenhaal) continua a infliggersi ferite. Cercando di inserirsi nel mondo del lavoro, si reinventa dattilografa e riesce a ottenere un posto presso l’avvocato Edward Grey (Spader), a sua volta in crisi con la moglie. Scoprirà che ha, come lei, pulsioni sadomasochistiche. La felicità è a portata di mano?

Per quanto disturbante in alcune sequenze, Secretary è un’opera assai elegante, che presuppone dallo spettatore curiosità e tolleranza. Più che la scabrosità dell’assunto, al regista e alla sceneggiatrice Erin Cressida Wilson (che ha adattato un racconto di Mary Gaitskill) interessa costruire una vera storia d’amore, la cui modalità è secondaria rispetto alla ricerca di felicità che ci accomuna tutti. La provocazione è funzionale a sottolineare il messaggio eterno.

Maggie Gyllenhaal ottenne una nomination ai Golden Globe come miglior attrice in una commedia,  con un ruolo che in origine doveva andare a Gwyneth Paltrow. Nonostante fosse nel cast del cult Donnie Darko (2001) interpretato da suo fratello Jake, Maggie ottenne il suo primo vero momento di notorietà grazie a questo lungometraggio.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto