Scopre di avere il cancro della pelle grazie a Google, ecco come

Scopre di avere il cancro della pelle grazie a Google, ecco come

Una madre ha scoperto di avere un cancro della pelle potenzialmente fatale dopo aver letto i sintomi su Google che sono stati respinti dal suo medico di famiglia per più di un decennio


Annette Hall, 41 anni, si è rivolta al celebre motore di ricerca internet per disperazione dopo che il suo medico le ha detto più volte che il suo polso è rimasto vittima di un attacco innocuo di eczema. Così per 12 anni fino a quando Annette – che aveva una storia familiare di cancro della pelle – ha finalmente incontrato un medico specialista che le ha diagnosticato la condizione, pericolosa per la sua stessa vita.

Annette di Shinfield, Reading, ha detto: “Sono andata dal mio medico così tante volte negli anni, ma mi è stato sempre detto che avevo un eczema – anche se a mia madre è stato diagnosticato un cancro della pelle. In un primo momento ho creduto al mio medico, si pensa sempre che il medico sappia tutto, ma quando le cose non miglioravano io sapevo che non era eczema, ma non sapevo cosa altro fare. Ero disperata e ho anche iniziato a cercare su Google i miei sintomi. Tutto quello che ho letto suggeriva che io avessi il cancro della pelle, ma il medico continuava a ripetermi di avere una semplice irritazione della pelle. Non sono mai stata così arrabbiata quando ho scoperto di avere ragione.”

La donna ora sta cercando di combattere al meglio la sua malattia ma ha anche intrapreso via legali per ottenere giustizia.

Paul Sankey, avvocato della donna, ha aggiunto: “Annette è stata messa sulla strada sbagliata con un trattamento non idoneo dopo che il suo medico non è riuscito a diagnosticare il suo cancro della pelle. E’ davvero scioccante pensare che ci sono voluti più di dieci anni di visite ripetute al medico di Annette, quando un esperto dermatologo è stato poi in grado di diagnosticare rapidamente il problema. Se il suo cancro fosse stato diagnosticato prima avrebbe evitato anni di inutili sofferenze e ridotto il rischio di complicanze che da allora ha affrontato.”

LEGGI ANCHE:

La birra? Ecco perché fa bene alla salute

Lo zucchero bianco fa male alla salute, ecco perché

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto