Scopre che il padre è un pedofilo, la frase shock: “Merita di morire”

Scopre che il padre è un pedofilo, la frase shock: “Merita di morire”

Becky Handley ha rinnegato suo padre Raymond e ha promesso di cambiare il suo cognome dopo aver scoperto i dettagli dei suoi crimini


La figlia di un pedofilo ha detto che suo padre dovrebbe affrontare la pena di morte per aver aggredito sessualmente una bambina di 8 anni e mezzo. Becky Handley ha rinnegato suo padre Raymond e ha promesso di cambiare il suo cognome dopo aver scoperto i dettagli dei suoi crimini disgustosi in un articolo di giornale.

Il criminale è stato messo in carcere all’inizio di questo mese per 13 anni e mezzo a causa di due assalti sessuali alla ragazzina. L’uomo, 62 anni, di Rednal vicino a Birmingham, è stato riconosciuto colpevole da una giuria dopo essere stato denunciato dalla sua compagna e madre della bambina che ha subito gli abusi. La piccola ha subito anche gravi danni psicologici. Handley Becky, figlia del pedofilo, che non conosce la vittima e non è legata a lei – è indignata.

Ha detto: “Mi sento male per questa bambina e mi auguro possa riprendersi. Ha rubato l’innocenza di una bambina e mi auguro che marcisca in carcere e muoia lì per quello che ha fatto. Vorrei che fosse introdotta la pena di morte per persone come mio padre. Penso che dovrebbe essere impiccato per quello che ha fatto.”

Becky ha scoperto il vergognoso segreto di suo padre quando sua sorella le ha mandato un link ad una storia. Ha continuato: “Appena ho visto il nome nel titolo, ho subito pensato ‘Oh Dio’. Ma quando ho letto il titolo corretto, non riuscivo a credere a quello che stavo vedendo. Mi sono sentita disgustata e ho provato profonda vergona nell’avere il cognome Handley. Cambierò il mio cognome, ma non voglio nascondermi.  Ho già postato come mi sento su Facebook.”

Becky ha vissuto con la madre e il patrigno a Shrewsbury da quando aveva nove anni. La Dawn non ha lasciato la figlia vedere suo padre fino a quando è diventata maggiorenne. La donna, ora 52 anni, è rimasta sposata con il pedofilo per poco meno di un anno, in quanto, vedendolo appostato spesso nei pressi di scuole e parchi pubblici popolati di bambini, ha cominciato a nutrire qualche sospetto.

Handley aveva negato tutti i suoi crimini, ma è stato condannato all’inizio di quest’anno da una giuria. Niall Skinner, avvocato della difesa, ha detto che il suo cliente aveva più di 90 condanne precedenti, ma nessuna è stata per reati sessuali. L’uomo però ora è e resterà in carcere.

LEGGI ANCHE:

Lo zucchero bianco fa male alla salute, ecco perché

S.G.

 





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto