Scoperti i segreti del paranormale? Gli scienziati dicono di sì

Scoperti i segreti del paranormale? Gli scienziati dicono di sì

Gli scienziati ritengono di aver scoperto, una volta e per tutte, i segreti del paranormale


Gli scienziati hanno trovato prove inconfutabili del fatto che c’è vita dopo la morte? Beh, non esattamente, hanno scoperto che ci sono relazioni tra paranormale e… muffa. Storie di fantasmi e spiriti sono stati un tema comune di tutte le culture di tutto il mondo per migliaia di anni.

La causa dei fenomeni paranormali è… la muffa?

Ora, i ricercatori della Clarkson University di New York pensano di essere in grado di far luce sul fenomeno, grazie alla scoperta di un possibile legame tra incontri soprannaturali e gli effetti tossici di alcuni tipi di spore di muffa quando vengono inavvertitamente respirate. In sostanza, gli scienziati ritengono che la cattiva qualità dell’aria possa essere un fattore che contribuisce alle relazioni del paranormale. Il team ha scoperto che molte esperienze paranormali sono molto simili agli effetti allucinogeni delle spore che possono causare significativi sintomi mentali o neurologici.

‘Storie di spiriti o presenze sono spesso riportate come aventi luogo in edifici molto vecchi che possono subire la cattiva qualità dell’aria’, ha detto l’ingegnere civile e ambientale Shane Rogers. ‘Allo stesso modo, alcune persone hanno riferito di aver riportato sintomi di depressione, ansia e altri effetti derivanti dall’esposizione ad inquinanti biologici nell’aria degli edifici.’

Quindi, se pensate che la vostra casa sia infestata forse è il caso di dimenticare le sedute spiritiche e mettere mano agli spray contro la muffa.

LEGGI ANCHE: “Perseguitata da un fantasma che puzza di pesce”, la storia di Laura Dickson

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto