Sara Tommasi si redime e si aggrappa alla fede in Dio

Sara Tommasi si redime e si aggrappa alla fede in Dio

Sara Tommasi, intervistata da Nuovo, ha raccontato anche la verità sulla sua carriera e sul suo matrimonio con Diprè


L’abbiamo vista sempre su di giri e praticamente sempre nuda nel corso delle ultime settimane. Ci riferiamo a Sara Tommasi, soubrette, ex attrice porno e (anche se ormai non sembra più) futura aspirante moglie del discusso Andrea Diprè. Intervistata dal settimanale Nuovo, la Tommasi ha parlato della sua vita sentimentale, della sua carriera e dei suoi eccessi. Nonostante ciò, la Tommasi ha anche raccontato del suo rapporto con la fede e di come si aggrappi a Dio e vada in Chiesa a messa tutte le domeniche.

Non mi aggrappo a Dio per necessità. Sono una persona molto credente e vado tutte le domeniche in chiesa. Ho i miei angeli che mi proteggono: credo che qualcuno o qualcosa esista e ci protegga. In fondo, ne ho passate tante, se sono qui ci sarà un perché. Non voglio rivangare il passato, ma guardare avanti. Di sicuro il dolore per la morte di mia nonna Angelina è una ferita ancora aperta. La adoravo e so che è lassù che mi protegge, mi guida e mi parla. Ho sofferto molto quando l’ho persa, ma non è stato l’unico dolore. La vita mi ha tolto anche mia zia e mia cugina ed è per loro che ora voglio tornare a vivere al massimo.

La showgirl ha anche parlato delle persone che la amano, accettandola e sostenendola così com’è.

Ho tanti amici e tante persone che mi amano per quella che sono. Nei momenti più bui, Flavio Briatore si è dimostrato un vero amico. Mi è stato vicino anche l’imprenditore e playboy bolognese Paolo Pazzaglia, il mio staff e l’agente Paolo Chiparo. Sara è quella che vedete, senza maschere, senza filtri. Sara è quella che dorme poco e morde la vita.

Non sono mancate parole anche sul suo discusso (e presunto) matrimonio con Andrea Diprè.

Dovevo e volevo sposarmi, ma ero indecisa tra il “promesso sposo” e un altro uomo e così alla fine mi hanno scocciata! Per me è un momento bellissimo. Mi sento più viva che mai, alla faccia di chi mi credeva finita. Sentirete ancora parlare di me, soprattutto per il lavoro, che oggi è la mia priorità. Faccio tante serate, ho tante richieste. Sara Tommasi c’è.

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto