Sanremo 2014 – la pagella dei look di Daring to do, da Marco Bocci a Lucianina

Sanremo 2014 – la pagella dei look di Daring to do, da Marco Bocci a Lucianina

Per la redazione di Daring to do, il voto complessivo dei look della prima giornata del festival sanremese è 6,5 – alcuna eleganza c’è stata (anche da chi non si aspettava) ma tante sono state le delusioni e illustri cadute di stile


Su Rai 1 dal 18 al 22 di febbraio 2014 andrà in onda in Eurovisione la 64° edizione del Festival di Sanremo. La gara canora presentata da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

Abbiamo analizzato i look della prima serata in base all’eleganza, portamento e risultato in generale. Complessivamente nella scala di 1 a 10 abbiamo assegnato un voto ai look in generale di 6, 5 . Luciana Littizzetto e Fabio Fazio si sono mantenuti sobri ma senza stupire (piume rosa a parte). La trasformazione di Arisa e la perseveranza di mantenere un look giovane di Frankie Hi-NRG MC non ci convince. Per delle sportive come Tania Cagnotto e Francesca Dallapè non deve essere stato facile trovare un abito che si addicesse all’occasione e il risultato non è stato dei migliori, ma se la sono cavata.

Il look di  Laetitia CastaAntonella Ruggiero non è stato ben studiato, invece Amaurys Perez, Marco Bocci e i Perturbazione sono stati lontani anni luce dalla banalità e normalità di certi stili portati sul palco dell’Ariston, mostrando tanto fascino oltre che completi consoni a quel palco. Raphael Gualazzi, Massimo Gramellini, Cristiana Capotondi, Cristiano De Andrè, Raffaella Carrà di una banalità atroce mentre Yusuf Cat Stevens e Ligabue sono rimasti Yusuf Cat Stevens e Ligabue.

Rivedi qui le foto della prima serata del Festival di Sanremo 

 

La pagella dei look di Daring to do

 

Luciana Littizzetto

look 8

I vestiti sono molto belli, adatti alla sua età (piume escluse) e al suo fisico minuto ma che regge ancora.

Fabio Fazio

look 7

Anche se dimagrito, poteva fare meglio e non rende giustizia al suo abito firmato Costume National.

Arisa

look 4

Completo d’ufficio, gonna improbabile, camicia sexy ma non lascia nulla all’immaginazione. I capelli vanno bene ma il look in generale è molto da rivedere.

Frankie Hi-NRG MC

look 6,5

Abito Emiliano Rinaldi
Adatto al personaggio giovanile ma non più giovane. Speriamo di ricrederci nelle prossime mise.

Tania Cagnotto e Francesca Dallapè

look 5

Acconciatura non adatta a due campionesse olimpioniche. Il vestito da gran sera in un fisico troppo muscoloso non è adatto. Non è facile essere eleganti con un fisico così ma un buon lavoro sui dettagli avrebbe premiato.

Laetizia Castà

look 4

Che delusione, Casta! Vestito e mise da Jessica Rabbit sbiadito e esagerato, rossetto sbagliato, colori tenui che non sanno di niente, capelli decisamente da rivedere.

Antonella Ruggiero

look 3

Se era ispirato alla Sirenetta di Disney, come Ursula niente male. Rossetto orribile.
Capelli osceni. Vestito funereo.

Amaurys Perez

look 10

Il fisico c’è, l’eleganza pure, il risultato è perfetto.

Raphael Gualazzi

look 8

Tanto nero, comunque elegante.

Professor Naldini

look 9,5

Elegante e sobrio.

Raffaella Carrà

look 6

Look da Carrà nazionale ma non premia. Manca originalità. Lady Gaga ha ancora qualcosa da imparare.

Cristiano De Andrè

look 7

Un finto elegante con effetto stropicciato fuori luogo. Nel complesso il nero ha coperto tante mancanze ma la camicia fuori dai pantaloni non ha premiato e la giacca anche se particolare, non ci ha convinto.

Cristiana Capotondi

look 5 

Abito Valentino, ma sapevamo che si occupasse anche di tapezzeria da interni!
Risultato bomboniera conseguito in pieno. Kitch e non adatto a un fisico come il suo.

Perturbazione

look 9


Impeccabili. Viva il papillon.

Massimo Gramellini

look 6


Dall’ufficio al palco dell’Ariston il look non cambia. Grave.

Yusuf Cat Stevens

look 9


E’ un artista. punto.

Giusy Ferreri

look 6

Non piace.

Il look dark troppo aggressivo non le si addice per niente. Il taglio di capelli è copiato da Rihanna, ma anche a lei era andata male. Il rossetto è improbabile.

Marco Bocci

Look 10

Emporio Armani ha creato un mito.
Quando il fisico aiuta, anche la tuta diventa fashion.

 

Aspettando la seconda serata del Festival di Sanremo 2014, leggi le anticipazioni qui>>





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto