Sanremo 2014: ecco tutte le novità

Sanremo 2014: ecco tutte le novità

La 64esima edizione celebra i 60 anni della tv


Presenteranno Luciana Littizetto, Fabio Fazio e Raffaella Carrà la 64esima edizione del Festival di Sanremo che celebra i 60 anni della televisione.
La kermesse canora si svolgerà tra il 18 e il 22 febbraio e, come ogni anno, mobiliterà centinaia di persone, addetti ai lavori, ospiti, cantanti e curiosi. Il Festival della canzone è sempre stato un premio ambito per la carriera di un artista; dal palco dell’Ariston sono passati nomi che hanno fatto la storia della canzone italiana e internazionale.

L’annuncio ufficiale dei cantanti che si esibiranno durante i 5 giorni di gara verrà dato il 18 dicembre durante il Tg 1, però circolano già molte indiscrezioni in merito.
I cantanti che parteciperanno sicuramente sono: Alex Britti, Caparezza, Clementino, Gianluca Grignani, Giusy Ferreri, Antonio Maggio, Noemi, Otto Ohm, Francesco Renga, Ron, Francesco Sarcina e il vincitore della settima edizione di X Factor che sarà eletto il 12 dicembre.
Tra gli artisti in trattativa troviamo: Niccolò Fabi, Max Gazzè, Daniele Silvestri (dei quali si vocifera che potrebbero partecipare tutti e tre insieme), i Negramaro e i Tiromancino.

Fabio Fazio ha dichiarato in merito alla prossima edizione: “Rispetto all’anno scorso sono molto più rilassato. La logica, dopo il successo dello scorso anno, avrebbe suggerito di non rifarlo. Ma è come per un pilota di Formula 1. Non è che siccome ha vinto una corsa smette di partecipare, no? E inoltre ho il vantaggio di confrontarmi con me stesso. Non saranno quei punti in più o in meno di Auditel a cambiarmi la vita”.
Ad accompagnare il presentatore ci sarà anche l’inseparabile comica torinese, Luciana Littizetto, che ricopre uno spazio importante nel programma Che Tempo Che Fa condotto appunto da Fazio.

Nei primi giorni del 2014 la televisione compirà 60 anni, e il Festival di Sanremo sarà l’occasione per festeggiare senza nostalgia ma con allegria.
Fazio continua dicendo: “Ho anche un’idea per la serata del venerdì: abbattere il muro tra il Festival e il Club Tenco. Il Club Tenco è nato in antitesi al Festival, per dare spazio alla canzone d’autore, quella che ‘invece’ a Sanremo non andava perché lì c’erano solo le canzonette popolari. Oggi questa separazione non esiste più: così dedicheremo una serata ai nostri grandi cantautori, coi loro capolavori rivisitati dai cantanti in gara. Quanto alla gara vera e propria, resterà la regola che ciascun Big presenta due canzoni e il pubblico ne elimina una”. (s.z.)





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto