Sanremo 2013: i giovani sono tanti e alcuni tanto famosi

Sanremo 2013: i giovani sono tanti e alcuni tanto famosi

Dei big non si sa niente, ma la lista dei giovani ammessi alla kermesse canora fanno ben sperare, soprattutto alcuni…


A febbraio mancano diversi mesi, ma qualcosa si muove nei meandri dello storico Teatro dell’Ariston, palcoscenico designato per essere trampolino di lancio per i giovani artisti e allo stesso tempo consacrazione per i big. Al Festival di Sanremo 2013 mancano diversi mesi ma fervono i preparativi per quella che sarà un’edizione condotta da Fabio Fazio assieme a Luciana Littizzetto e che promette grosse novità.

Oggi è stata resa nota la lista dei giovani che hanno fatto richiesta per partecipare al Sanremo, una lista davvero lunga dove non mancano nomi noti e meno noti della scena musicale e soprattutto nomi noti e meno noti dei talent italiani: da Amici a X Factor passando anche per Star Academy (che forse pochi di voi ricorderanno), tutti gli ex aspiranti cantanti ci riprovano. Ma vediamoli nel dettaglio:

Quelli di Amici:

Amara (alias Erika Mineo) – Donna libera

Carlo Alberto Di Micco – Un mondo uguale a noi

Giulia Ottonello – Ci sono giorni

Fourone (Amato Scarpellino, William Di Lello, Gabriele Manzo e Thomas Grazioso) – Noi no

Martha Rossi – Oltre il blu

Matteo Macchioni – Oltreoceano

Ottavio de Stefano – Quello che sarai

Samantha Discolpa – L’amore è ancora un miracolo

Silvia Olari – Niente di me

Stefano Maiuolo – Tempi moderni

 

Quelli di X Factor:

Antonella Lo Coco – Via

Antonio Maggio (ex Aram Quartet) – Mi servirebbe sapere

Elisa Rossi – Oltre il vento

I Moderni – Rivoluzionario

Ilaria Porceddu – In equilibrio

Jessica Mazzoli – Guardo lontano

Lavinia Desideri – Se soltanto

Nicole Tuzii – Non è tutto come appare

Silver – Tre gocce

Simone Giglio (ex Kymera) – Sono Dio

 

Quelli di Star Academy:

Julia Lenti – Tutto in un attimo

 

E poi ci sono quelli che sono già famosi, o quasi:

Andrea Nardinocchi – Storia Impossibile

Aurorabrivido – Qui con te

Bianca Atzei – Arido

Bianco – L’altra parte della mente

Caponord – Le differenze

Colapesce – Anche oggi si dorme domani

MANAGEMENT DEL DOLORE POST-OPERATORIO – L’omino triste

Power Francers – Salta

Serpenti – Non c’è niente da guardare

Che ne dite?





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto