Russi troppo? Ecco come evitarlo

Russi troppo? Ecco come evitarlo

Russi troppo? Uno studio presentato a Barcellona rivela come risolvere il problema


Russate troppo? Non vi sopportano più a casa? Da Barcellona arriva una notizia confortante. Imparare a suonare uno strumento a fiato potrebbe essere la chiave per evitare le rumorose apnee notturne. E’ quello che emerge dal Congresso spagnolo “Sleep and Breathing” a cura di Silas Daniel Raj tenutosi nella città spagnola dal 16 al 18 aprile.

Come risolvere il problema del troppo russare?

Suonando la tromba e il clarinetto, rivela lo studio, si hanno meno probabilità di sviluppare le apnee ostruttiva del sonno (OSA), una condizione in cui si bloccano le vie aeree portandoci a russare. Se non trattate, queste apnee, possono causare ipertensione, ictus, diabete, malattie cardiache, depressione e altre malattie associate con problemi di sonno cronici.

Suonare fa bene al sonno. Esercitarsi con uno strumento a fiato, in particolare uno di ottone, come una tromba o un trombone, rafforza i muscoli delle vie aeree superiori che impediscono il collasso dei tessuti molli, come affermano i ricercatori.

Durante il Congresso, i ricercatori hanno chiesto a tutti i partecipanti di compilare il questionario di Berlino per valutare il rischio di OSA, scoprendo che il gruppo che ha suonato strumenti a fiato ha avuto un minor rischio di svilupparla: il 92% contro il 55 di coloro che non lo hanno fatto. Gli effetti benefici dell’uso di strumenti a fiato sono evidenziati dal curatore della ricerca: “I risultati del nostro piccolo studio presentano una teoria interessante sulle misure o i trattamenti preventivi delle apnee. Se i risultati saranno confermati in gruppi più numerosi, il tutto potrebbe diventare un metodo economico e non invasivo per prevenire l’apnea del sonno in soggetti a rischio di sviluppare il disturbo.”

Russate come un trombone? Ecco il trucco per evitare le rumorose apnee notturne: suonare la tromba o il clarinetto, per tornare a dormire sogni d’oro.  Lo rivela uno studio presentato al Congresso ‘Sleep and Breathing’ di Barcellona. Chi si diletta con gli strumenti a fiato, in particolare quelli in ottone, ha meno probabilità di sviluppare le Osas, la sindrome delle apnee ostruttive del sonno. Una condizione che provoca l’occlusione delle vie aree e provoca i fastidiosi russamenti notturni. Divertirsi con gli assoli di tromba e trombone rafforza i muscoli delle vie aeree superiori che impediscono il collasso dei tessuti molli durante il riposo, responsabili del blocco delle vie aeree. Secondo Silas Daniel Raj, autore della ricerca – riporta il Telegraph – gli strumenti a fiato possono aiutare le persone a rischio apnee notturne. “I risultati del nostro piccolo studio – conclude – presentano una teoria interessante su quali misure si possono mettere in campo per prevenire le apnee notturne”.

LEGGI ANCHE: Il dentifricio fa male alla salute?

LEGGI ANCHE: Lo zucchero bianco fa male alla salute, ecco perché

S.G.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto