Ruba un profumo a 82 anni: “Volevo risvegliare la mia attività sessuale”

Ruba un profumo a 82 anni: “Volevo risvegliare la mia attività sessuale”

Un’arzilla signora di 82 anni voleva tentare di risvegliare la propria attività sessuale rubando un prodotto specifico…


Non è mai troppo tardi per il sesso. Neppure se gli anni sono più di 80. Anneliese Young (il cognome che significa giovane sembra essere effettivamente uno strano scherzo del destino), 82 anni, è stata accusata di aver tentato di rubare un profumo da un negozio in Georgia, Stati Uniti. Secondo quanto emerge da un rapporto della polizia, la donna, avrebbe prelevato dal negozio un prodotto dal nome Sexiest Fantasies.

La promessa, da parte del profumo del costo di 7,39 dollari, era quella di attrarre a a sé ogni uomo e risvegliarne gli istinti selvaggi della coppia. Non senza un pizzico di comprensibile imbarazzo, la donna ha confessato di voler sperimentare l’efficacia del prodotto. Fortunatamente per la donna non ci sono state grosse conseguenze e la vicenda si è conclusa con la restituzione del prodotto al commesso e l’evidente vergogna dell’arzilla nonnina.

Secondo quanto riferito dal produttore, lo spray “fornisce una sferzata di sensualità al profumo di fragoline di bosco, pesche succulenti, e vaniglia voluttuosa che si uniscono per creare una fragranza capace di rendere seducente qualunque donna lo indossi”.

Che ne pensate della simpatica nonnina?

Simona Vitale





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto