Roma, Lucia Bosè presenta le opere di Boris Izaguirre

Roma, Lucia Bosè presenta le opere di Boris Izaguirre

ROMA – Martedì 17 aprile 2012, ore 19, nella sala esposizioni del Cervantes (piazza Navona, 91), un incontro-evento per raccontare…


ROMA – Martedì 17 aprile 2012, ore 19, nella sala esposizioni del Cervantes (piazza Navona, 91), un incontro-evento per raccontare al pubblico italiano la mitologia letteraria di Boris Izaguirre, svelata dallo stesso autore venezuelano naturalizzato spagnolo e dall’attrice Lucia Bosé, diva del cinema europeo che ha condiviso esperienze, arte e passioni con i grandi del ‘900: da Picasso a Hemingway, da Dominguín a Visconti, da Fellini a Buñuel. L’attrice milanese, da anni residente a Madrid, presenta le opere di Izaguirre, cui è legata da profonda amicizia e stima. Introduce l’incontro, che rappresenta un ponte ideale tra Spagna e Italia, il direttore dell’istituto Cervantes di Roma, Mario García de Castro. Showman, scrittore e sceneggiatore, Boris Rodolfo Izaguirre Lobo è un eclettico autore sudamericano, ormai spagnolo d’adozione. Ha scritto per Zero, El País Semanal, Vanity Fair, Fotogramas e Marie Claire. Col romanzo “Villa Diamante” è stato finalista al Premio Planeta nel 2007. Tra i suoi libri di maggior successo ci sono titoli come “Y de repente fue ayer”, “Azul petróleo”, “Morir de glamour” e “Fetiche”. Nel suo ultimo romanzo “Dos monstruos juntos” (Due mostri insieme) ritrae con umorismo la fine di un’era in cui tutto sembrava facile, il successo e l’impunità assoluta, svelando i misteri di una coppia (Alfred e Patricia) e raccontando con agilità e ironia la loro intimità.

Ha scritto sceneggiature per soap opera famose in sud America come “Rubí” o “La dama de Rosa”. Per la televisione spagnola, invece, ha lavorato a programmi di grande successo, su tutti “Cronache marziane” con Xavier Sardà. Attualmente collabora con Telecinco e CadenaSER. www.roma.cervantes.es

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto