Roma, “Il giornalino di Gian Burrasca” alla casa del Cinema

Roma, “Il giornalino di Gian Burrasca” alla casa del Cinema

ROMA – Il 3 dicembre di 100 anni fa nasceva Nino Rota e in chiusura delle celebrazioni per il centenario…


ROMA – Il 3 dicembre di 100 anni fa nasceva Nino Rota e in chiusura delle celebrazioni per il centenario della sua nascita, sabato 3 e domenica 4 e sabato 10 e domenica 11 dicembre ore 11 e 17, la Casa del Cinema ospiterà la proiezione de Il Giornalino di Gian Burrasca.

Nel 1964 Lina Wertmüller dirigeva le otto puntate dello sceneggiato Rai “Il giornalino di Gian Burrasca”, tratto dal libro di Luigi Bertelli, in arte Vamba, pubblicato tra il 1907 e il 1908, cadenzate sulle musiche di Nino Rota, dirette da Luis Bacalov. Fu uno dei maggiori successi televisivi dell’epoca e rese immortali canzoni come “Viva la pappa col pomodoro” e le buffe marachelle del ragazzino scatenato.

Destinato ad un pubblico giovanile ma trasmesso in prima serata per guadagnare anche una audience più matura vide come interprete nel ruolo maschile dello scatenato protagonista Rita Pavone, all’epoca affermata cantante di musica leggera da poco tempo. Rita Pavone fu la perfetta incarnazione del monello più pestifero della tv italiana: Giannino Stoppani, Gian Burrasca per i suoi calunniatori. Infaticabile ideatore di burle e marachelle, registra tutto nel suo giornalino, inesauribile archivio di tiri mancini.

Che si improvvisi mago o artificiere, che si diletti a trasformare cappelli in tegamini, frantumare orologi, nascondere anguille nei pianoforti… quando c’è lui in giro, nessuno può dirsi al sicuro.

www.casadelcinema.it

www.060608.it





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto