Roberto Benigni costerà alla Rai due milioni di euro?

Roberto Benigni costerà alla Rai due milioni di euro?

Il comico toscano torna in Rai? Ecco le cifre del suo nuovo show.


Roberto Benigni tornerà sul piccolo schermo, il comico più amato e più odiato dagli italiani sta per tornare in televisione e ovviamente siamo certi che le polemiche non mancheranno: ce ne saranno sui suoi contenuti e su quello che narrerà e ci saranno anche polemiche anche per i costi del suo programma.

Diciamo che quando si parla di Roberto Benigni non ci si esime dal controllare e dal voler scoprire a tutti i costi quanto guadagnerà/spenderà. Per questa ragione, ecco le cifre, raccontate e motivate da Carlo Tecce:

“1,8 milioni di euro, pacchetto pronto e scenografia inclusa, girato a Cinecittà con la produzione Melampo (del premio Oscar) e Arcobaleno 3 (di Lucio Presta, il suo agente). La Rai non potrà mai riconvertire l’indice Auditel in moneta pubblicitaria. Non ci sarà un guadagno immediato, dicono. Ma sperano che Benigni sia l’innesco per trascinare i telespettatori verso il pagamento del canone senza sentirsi obbligati e, soprattutto, delusi. Ma Benigni è un’operazione complessa e complessiva che prevede anche dodici serate di Tutto Dante, già confezionate, appena rimontate e disponibili per Rai2: dodici puntate, circa 300 mila euro ciascuna, per un totale di 4 milioni. Il ritorno di Benigni fa quasi 5,8 milioni. L’azienda è soddisfatta. Non aspetta l’esito, e giura: sarà un grandissimo colpo. Tant’è che scommettono, questo sì con gli inserzionisti, il 45 per cento di share”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto