Rinascimento a Firenze. Capolavori e Protagonisti. La mostra che sbarca a Pechino

Rinascimento a Firenze. Capolavori e Protagonisti. La mostra che sbarca a Pechino

Portare l’arte rinascimentale a Pechino si può. Da giovedì 6 luglio la città cinese ospiterà importanti opere, da Michelangelo a Leonardo.


Apre giovedì 6 luglio a Pechino la mostra ‘Rinascimento a Firenze. Capolavori e Protagonisti’ e sarà visitabile fino al 30 aprile 2013. L’esposizione che inaugura lo spazio museale permanente italiano ‘Spazio Italia’ presso il National Museum of China in piazza Tienanmen, porta nella capitale cinese i maestri della pittura e della scultura italiana del Quattrocento e del primo Cinquecento fiorentino. Da Brunelleschi a Donatello, da Verrocchio a Beato Angelico, da Luca e Andrea della Robbia a Filippino Lippi fino ad arrivare a Botticelli, Leonardo, Raffaello e Michelangelo.

A parlare di questa imponente mostra ci pensa Cristina Acidini, soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale di Firenze, nonché curatrice della mostra che afferma:

“Il numero delle opere non supera le 70. 60 saranno fisse e altri capolavori che si avvicendano. Un’esposizione che vuole narrare a un pubblico che non conosce approfonditamente il tema, le espressioni chiave del Rinascimento fiorentino. Ogni opera e il loro insieme costituiscono un varco privilegiato alla storia della civiltà e della città. L’itinerario espositivo si sviluppa secondo una sequenza cronologica.”


La mostra sarà divisa in tre sezioni:

– ‘Dall’inizio fino alla Morte di Lorenzo il Magnifico (1492)’;

– ‘Capolavori’;

– ‘Il Rinascimento Maturo e i grandi protagonisti: Firenze 1492-1540.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto