Rap. Game all’Alcatraz

Rap. Game all’Alcatraz

“The R.E.D. Album”, questo il titolo dell’ultimo lavoro del rapper statunitense Game. Uscito a fine Agosto e subito balzato in…


“The R.E.D. Album”, questo il titolo dell’ultimo lavoro del rapper statunitense Game.

Uscito a fine Agosto e subito balzato in vetta alla classifica degli album più venduti negli States è ora pronto ad essere presentato dal vivo ai fan di tutto il mondo. Game infatti partirà per un tour europeo che toccherà l’Italia in un’unica data, stasera 6 dicembre all’Alcatraz di Milano. Ad aprire il concerto due nomi di spicco del panorama hip hop italiano: Emis Killa e Dj Zak.

Game: criticato, amato, odiato, condannato e riscattato, Jayceon Taylor in arte Game, è nato a Los Angeles 32 anni fa. Cresciuto senza genitori in una casa d’affidamento, è stato protagonista di numerose guerre tra le gang della sua città, nonché ex spacciatore, sopravvissuto a cinque colpi di pistola e ad un coma che gli ha fatto cambiare vita.

Quale miglior curriculum per entrare di diritto nella lista dei rapper più seguiti degli ultimi anni? Uscito dal tunnel della delinquenza da strada, si dedica a tempo pieno all’hip hop fino a quando uno dei suoi nastri finisce nelle mani del suo mito Dr Dre, noto rapper nonché produttore discografico e imprenditore statunitense.

Dre, insieme a nomi del calibro di Eminem, Kanye West, Timbaland e Jus Blaze, produce il primo album di Game “Documentary” che riscuote immediatamente molto successo con 5 milioni di dischi venduti, nomination ai Grammy e fama a profusione, anche grazie alla collaborazione con artisti come lo stesso Eminem, 50 Cent e Mary J. Blige. Dopo aver discusso con Dre decide di proseguire la sua carriera da solo producendo “Doctor’s Advocate” e, tra una lite e l’altra persino con 50 Cent, arriva anche il suo terzo disco “L.a.x.” che in pochi giorni conquista le classifiche riuscendo a vendere persino più copie di Jay-Z e Kanye West. Game, vero e proprio personaggio, dopo essere sopravvissuto alla vita di strada non teme più nulla e riesce a trasformare la sua rabbia in versi di grande impatto ed onestà.

Nel suo ultimo lavoro “The R.E.D. Album”, si dimostra ancora una volta più vero e scomodo della verità in persona, toccando temi di attualità come ad esempio il rapporto difficile con le varie etichette e i compromessi che molti artisti sono costretti ad accettare per avere successo.

Rap, rabbia, maturità, onestà, vita vera.

Questo è Game. Questo sarà l’Alcatraz il prossimo 6 Dicembre.

Biglietti disponibili all’Alcatraz dalle 19.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto