RaiTre, Fabio Volo e non solo sul ponte di lancio

RaiTre, Fabio Volo e non solo sul ponte di lancio

La new wawe di RaiTre porterà donne, volti nuovi, e una maggiore apertura del palinsesto ai fatti del giorno. Parola…


La new wawe di RaiTre porterà donne, volti nuovi, e una maggiore apertura del palinsesto ai fatti del giorno. Parola di Antonio Di Bella il nuovo direttore di rete che ha anticipato in un’intervista su Repubblica le novità per il 2012, aggiungendo  una promessa “sarà una rete pirata“. Ovvero, strettamente legata agli eventi della giornata, una tv dove il palinsesto può, anzi deve adattarsi a quanto accade. Ed esempi in questo senso non mancano nella stessa RaiTre: dallo speciale in prima serata dedicato a Steve Jobs nel giorno della sua morte; allo speciale di Presa diretta sull’alluvione di Genova sino ad arrivare ai giorni scorsi, quando dopo la tragedia di Firenze, il film d’azione programmato è stato sostituito con il documentario di Nietta La Scala “Quando gli altri eravamo noi”.
Ovviamente i pilastri di casa RaiTre restano saldi al loro posto: dal Ballarò di Floris che quest’anno ha toccato punte del 24 per cento di share (6milioni di spettatori) a Report di MIlena Gabanelli, anche questo con ascolti notevolissimi (4milioni e mezzo). Intoccabili anche Sciarelli, Daverio e Augias mentre Fabio Fazio, altro pilastro, da febbraio condurrà anche la prima serata del lunedì. E da gennaio in seconda serata tornerà Enrico Bertolino con un programma su comunicazione ed economia. Divulgazione all’insegna dell’ironia con Caterina Guzzanti che presenterà un programma di documentari del National Geographic assieme a Davide De Michelis; a Sandro Veronesi sarà invece affidato un appuntamento culturale mentre Luisella Costamagna si occuperà di “un progetto innovativo” (altro non è stato ancora specificato). La ciliegina sulla torta di questo nuovo corso si chiama però Fabio Volo, attrattore di ascolti sicuri che a marzo, in seconda serata, condurrà una striscia trisettimanale, il direttore l’ha definita “una specie di Letterman show“.
Insomma, piatto ricco e non ci sarà modo per rimpiangere gli esclusi eccellenti: Serena Dandini e Roberto Saviano, anche perché li ritroveremo su La7.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto