Peppe Servillo, “Spassiunatamente”

Peppe Servillo, “Spassiunatamente”

Venerdì 27 gennaio 2012 (ore 21.00) nell’ambito della stagione TTTXTE, al Teatro Comunale Ferdinando Bibiena di Sant’Agata Bolognese (Via 2…


Venerdì 27 gennaio 2012 (ore 21.00) nell’ambito della stagione TTTXTE, al Teatro Comunale Ferdinando Bibiena di Sant’Agata Bolognese (Via 2 Agosto 1980, 114) SPASSIUNATAMENTE, un omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana dove l’arte vocale di Peppe Servillo si fonde con la maestria degli archi del Solis String Quartet.
Una raffinata, e al contempo popolare, rilettura di un repertorio di classici che va da Raffaele Viviani ad E. A. Mario, fino a Renato Carosone.
Questa formula e questa scelta artistica, ben precisa, spoglia di tanti orpelli questi capolavori rafforzandoli ancor più senza fargli perdere quell’incisività che ne ha decretato il successo mondiale. Un evento imperdibile che restituisce alla canzone napoletana quell’ambiente musicale e vocale di rara bellezza e gusto. Il concerto è arricchito da una piccola parte strumentale e da brevi interventi di lettura.
“Spassiunatamente” significa sinceramente, all’impronta, qualcosa che si fa per urgenza, dichiarandosi con passione. Questo è il progetto dei Solis e di Servillo, un viaggio familiare che si esplicita musicalmente in modi che non evitano il confronto con quello che ci corre intorno, ma che si richiamano ad una umanità palpitante che vibra e si agita sempre nella canzone napoletana, di qualsiasi origine e tempo. La formazione tenta per salti ed umori di suggerire un viaggio sentimentale che ci riporti ad una tradizione che qualcuno chiamava “la vita che continua….”.

www.teatrobibiena.it





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto