Pechino Express 3, Eva Grimaldi: “Mi fanno paura i serpenti e devo mangiare delle zozzerie”

Pechino Express 3, Eva Grimaldi: “Mi fanno paura i serpenti e devo mangiare delle zozzerie”

Nessuna competitività con la compagna di squadra. Avventura e
beneficienza l’hanno spinta a partecipare


In sole due puntate di messa in onda, Eva Grimaldi, la Cougar di
Pechino Express 3 in coppia con Roberta Garzia, ha già regalato
immagini cult su cui capeggia la famosa scena del rutto in faccia
ricevuto come rifiuto non verbale ad una richiesta di ospitalità, e
raccontandosi sulle pagine di Stop svela qualche retroscena sul suo
arrivo nell’adventure reality di Rai 2.

A spingerla a partecipare alla lunga gara “ai confini dell’Asia” è
stato prima di tutto lo spirito avventuriero che il percorso fa
emergere nei concorrenti, ma anche il fattore beneficenza ha
contribuito a spingerla ad accettare la sfida.

Inoltre, essendo in coppia con un’altra donna, ha in qualche modo
voluto dimostrare alla gente che può esserci altro oltre alle solite
rivalità tra il sesso femminile: “Ci siamo conosciute sul treno, in
lei non c’era competitività nei miei confronti, ma rispetto. Io e
Roberta vogliamo dimostrare ai telespettatori che due belle donne,
amiche, colleghe e attrici come siamo noi possono, mano nella mano,
andare avanti senza litigare”. Da fervente cattolica quale è, ammette
di essere partita con Dio nel cuore, e gli unici limiti che la
potrebbero spaventare durante il percorso sono cibo e rettili: “Devo
mangiare delle zozzerie, e poi mi fanno tantissima paura i serpenti.
Spero di non trovarne perché ho una vera fobia”.





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto