Pamela Perricciolo shock: le chat private con Eliana Michelazzo

Pamela Perricciolo shock: le chat private con Eliana Michelazzo

Pamela Perricciolo lancia una bomba e pubblica tutte le chat con Eliana Michelazzo.


La bufera mediatica scatenata da Pamela Prati e dalle sue due agenti, Eliana Michelazzo e Pamela Perricciolo, non accenna a volersi placare. Mentre la showgirl e l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne si sono dichiarate vittime di una complessa truffa, scaricando la responsabilità dell’inganno di Mark Caltagirone su Donna Pamela, l’agente dell’Aicos Management  dirà tutta la sua verità questa sera, a Live Non è la D’Urso.

Pamela Perricciolo incastra Eliana Michelazzo

In attesa di ascoltare la versione della Perricciolo, la donna ha deciso di pubblicare le chat private con la sua ex collega, per smascherarla. Le rivelazioni scioccanti, rilasciate a ‘Fanpage’, dimostrerebbero come le ultime dichiarazioni di Eliana non siano altro che una menzogna. L’ex manager della Prati infatti, ha rivelato che le dichiarazioni della Michelazzo non sarebbero che un’ennesima menzogna.

 Abbiamo fatto questa grandissima cavolata in tre. In agenzia disponiamo di tanti profili falsi, impossibile dire chi di noi li abbia utilizzati. Creai questi profili molti anni fa insieme ad alcuni amici. Ci sono serviti negli anni per avvicinare persone, crearci una rete intorno e anche per gioco. Oggi la società ha perso tantissimi dei suoi personaggi. Si sono dissociati a causa delle troppe bugie, e di bugie ne abbiamo dette tante. Da quel momento in poi, a Eliana è franato il terreno sotto i piedi. Le avevo consigliato di non andare in TV, di smetterla. Lei dice di avere aperto gli occhi. io invece credo le si sia annebbiata la vista. […] La sera in cui Eliana ha raccontato che era tutta colpa mia ho scritto a un autore. Non sapevo cosa stava accadendo perché non riuscivo a mettermi in contatto con lei, non mi rispondeva al telefono. All’ennesima chiamata, al suo telefono risponde una donna e mi dice che una ragazza molto agitata aveva gettato il cellulare nel parcheggio. Tra l’altro, proprio in quel periodo Eliana aveva iniziato a dirmi che avremmo dovuto dare la colpa di tutto a Pamela Prati. Io mi sono rifiutata e lei è partita per Milano. Quando quella sera non mi ha risposto al telefono, ho chiamato Martina e le ho detto che ero preoccupata. Sapevo che Eliana quella sera avrebbe dovuto avere un incontro con un autore quindi gli ho mandato un messaggio per chiedere se avesse notizie di Eliana. Lui mi rispose di non averla vista né sentita e invece stava registrando con loro. Io avevo detto basta ma Eliana ha continuato a dire che sarebbe dovuta tornare in tv. Mi diceva che non poteva dire di no. La sua teoria è che, in caso contrario, ci avrebbero massacrati. Continuava a dirmi ‘Questi vogliono qualcosa, dobbiamo portare qualcosa altrimenti in puntata che si dice? Come faccio a dire no a una rete per cui lavoro? Dobbiamo subito ammettere che il matrimonio non ci sarà. Ricevetti un messaggio da lei poco prima di sapere che aveva raccontato quelle cose di me. Mi scriveva: ‘Tutelati, vai via. Domani ti porto soldi’. È crollata psicologicamente e ha cercato di salvarsi e salvare l’agenzia. Le nostre chat servivano anche per avere una cronologia, per averle sul telefono.

Pamela Perricciolo shock: le chat private con Eliana Michelazzo

Poi, Donna Pamela ha chiarito anche la vicenda Mark Caltagirone e Sebastian, il fantomatico figlio adottivo della coppia:

Avevo detto a Pamela Prati che c’era un uomo che ha frequentato il mio ristorante e che mi chiedeva spesso di lei. Mi diceva di chiamarsi Marco e di non vivere in Italia. Verso fine marzo, Pamela mi dice di avere cominciato a scambiarsi messaggi con questo uomo. A oggi nemmeno io posso dire si chiamasse Caltagirone, ma proprio da quel momento Pamela ha cominciato a raccontare di avere conosciuto questo imprenditore che lavorava all’estero. Da qui la situazione ci è sfuggita di mano. Il matrimonio non c’è stato perché questo uomo non c’era. Quell’uomo che ha girato quel video con Pamela era un amico. Non è lo stesso che ha telefonato alla D’Urso in diretta. Non posso dire chi è, anch’io ho le mie fonti. Serviva necessariamente una telefonata per rendere credibile questa storia. Gli autori ci avevano chiesto di avere almeno una telefonata da parte di Mark Caltagirone e la chiamata c’è stata. Era uscita la notizia che fosse un attore, ma non si trattava dell’uomo che qualcuno ha individuato e avvicinato. Sebastian? Questo ragazzino era un iscritto dell’agenzia Aicos. Abbiamo fatto la cosa tremenda di farlo passare come figlio di Mark Caltagirone. Pensavamo di uscirne e, invece, ci siamo sotterrate. C’era un contratto e i genitori sapevano che avrebbe dovuto interpretare un ruolo e chiamarsi in un certo modo. […] Al posto della madre, non avrei lasciato andare mio figlio con un’estranea. Eliana e Pamela dicono che non conoscevano il bambino ma quando sono entrata nel bar dov’era organizzata la merenda, la Prati ha fatto finta di essere da sempre sua madre. Era la prima volta che lo vedeva ma non lo ha detto, ha finto che ci fossero stati altri incontri e chi era presente può testimoniarlo. Non esistono vittime e carnefici. Nemmeno Eliana ha fatto presente di avere visto il bambino per la prima volta in quel posto, ha finto di conoscerlo.

Infine, la Perricciolo ha dichiarato:

Non credo che la colpa sia tutta nostra. È nostra al 50%. Il resto è di chi ci ha invitato in TV e fatto andare avanti in questa situazione. Chi in Mediaset o in Rai non aveva capito fin dall’inizio che il matrimonio non ci sarebbe stato? C’erano troppi dubbi, al punto che Verissimo ha bloccato i pagamenti alla Prati. Se non fossimo servite a fare audience, ci avrebbero fermate e denunciate per truffa. Noi non ci abbiamo guadagnato, a parte Eliana Michelazzo ultimamente. Chi ci ha guadagnato davvero da questa storia sono i programmi. Nessuno sapeva con certezza che il matrimonio non ci sarebbe stato, ma se continui a invitarmi fai il mio gioco.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto