Oscar Pistorius alle Olimpiadi di Londra 2012: lo sport va oltre la disabilità

Oscar Pistorius alle Olimpiadi di Londra 2012: lo sport va oltre la disabilità

Oscar Pistorius per la prima volta gareggerà alle Olimpiadi di Londra 2012. Sarà finalmente un atleta come gli altri e dimostrerà che la disabilità non è un limite, ma un punto di forza.


‘ Sei disabile per la disabilità che hai, sei abile per le abilità che hai’.

Oscar Pistorius di Carl Leonard, nato nel 22 novembre 1986 a Sandton – Johannesburg, Sud Africa  è un corridore di sprint, noto con il soprannome di ‘ Blade Runner’ e ‘ l’uomo più veloce senza gambe ‘.

Pistorius nasce con un’assenza congenita del perone in entrambe le gambe e ancor prima di compiere un anno ha subìto una doppia amputazione. All’inizio della sua carriera sportiva, ha cominciato a giocare a rugby, ma per un grave infortunio al ginocchio nel giugno 2003, ha cominciato una nuova disciplina, la corsa “senza mai guardarsi indietro”, come ama dire.

Pistorius è il detentore del record del mondo per sport classe T44 in 100, 200 e 400 metri e corre con l’ausilio di arti artificiali Cheetah Flex-Foot carbonio fibretranstibial da Ossur.

L’atleta gareggerà domani, dopo anni di battaglie legali, nei 400 m e 4 x 400 metri alle Olimpiadi di Londra. Ecco gli appuntamenti.

400 m – Round 1 allo stadio olimpico, sabato 4 agosto 2012 10:35

 4 x 400 m – Round 1 allo stadio olimpico, giovedì 9 agosto 2012 11:35

(fuso orario di Londra)

Ecco un’intervista nella quale l’atleta parla della sua formazione, della motivazione che lo ha spinto a correre, oltre che dei progetti che intende portare avanti anche alla fine di queste importanti Olimpiadi di Londra.

 

Ecco  la sua performance alle Paralimpiadi di Pechino, l’ 8 settembre 2008. Oscar Pistorius vince il T43/T44 100 metri turno 1 in 11.16 secondi.

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto