One Direction: Justin Timberlake parla della band

One Direction: Justin Timberlake parla della band

Mentre si attende l’arrivo della band a Milano, ecco chi parla di loro.


Cosa succede quando un grosso artista ha stima dei suoi colleghi? Succede che lo dice e lo afferma senza temere i commenti e le repliche. Justin Timberlake è stato l’uomo del 2013: il matrimonio, il suo ultimo albume addirittura un altro in uscita, sempre bello e sempre pluripremiato.

 

 

 

Justin Timberlake è ormai entrato nell’Olimpo della musica e può arrogarsi il diritto di dire la sua sui suoi colleghi. Il cantante americano ha fatto sapere di stimare particolarmente il lavoro di Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Zayn Malik e Louis Tomlinson e durante un’intervista in una trasmissione televisiva – Daybreak, sul canale inglese ITV – ha dichiarato con una serietà estrema:

“Per quello che ho visto di loro, mi piacciono. Mi sembrano cinque ragazzi coi piedi per terra e mi piace molto questo loro aspetto”.

E ha anche scherzato sull’ipotesi di formare un’unica grande boyband assieme ai suoi N*Sync. Vi immaginate cantare assieme due generazioni diverse eppure così vicine, due generazioni che hanno fatto la storia della musica grazie al loro stile? Justin Timberlake forse no e ridendo dice:

“Mi chiedo se davvero dieci diversi stili di capelli possano stare sullo stesso palco? Forse dovremmo formare una sorta di super gruppo. Sarebbe davvero spassoso”.

 

One-Direction-NSYNC

 

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto