Noemi polemica con Suor Cristina: “Volevo veder vincere un contratto da qualcuno che poteva sfruttarlo”

Noemi polemica con Suor Cristina: “Volevo veder vincere un contratto da qualcuno che poteva sfruttarlo”

Elogia Morgan a cui deve tanto per il suo successo


Ad oltre un mese dalla fine della seconda stagione di The Voice, la
tanto chiacchierata vittoria di Suor Cristina Scuccia continua a
destare polemiche, che questa volta partono direttamente dalla bocca
della coach Noemi.

In un’intervista rilasciata al settimanale F, la rossa cantante romana
interviene con una sottile vena polemica parlando del lungo percorso
che ha portato la orsolina prima a sbancare sul web con miglia di
visualizzazioni, e poi a vincere un contratto discografico che, a
detta di Noemi, poteva forse essere meglio sfruttato da qualcun altro:
“E’ stata una cosa molto bella, 50 milioni di visualizzazioni nessuno
le ha mai fatte.

Certo, sarebbe stato carino che a un certo punto della trasmissione
cedesse il passo a chi più di lei può dedicarsi alla musica in maniera
profonda, mi sarebbe piaciuto veder vincere il programma da un ragazzo
che quel contratto discografico poteva effettivamente sfruttarlo.
Tanto lei aveva già vinto, e una vocazione ce l’aveva già”. Continua
poi ricordando i suoi percorsi al fianco di Morgan in X Factor quando
anche lei era ancora una delle tante anonime concorrenti, e dove ci è
arrivata senza avere ancora una giusta consapevolezza della sua pasta
vocale.

Ammette che, se ha intrapreso quella strada che poi l’ha lanciata
verso il successo, il merito è prima di tutto del suo giudice Morgan,
che spingendola ad interpretare brani di cantautori italiani le ha
permesso di scoprire un percorso che va oltre il blues da cui
proveniva, segnandole così la traiettoria per il successo.

Valeria Martalò





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto