“Monti non andare da Vespa”, gli intellettuali si mobilitano

“Monti non andare da Vespa”, gli intellettuali si mobilitano

A chiedere al presidente del Consiglio di non andare stasera a Porta a Porta a illustrare la manovra economica sono…


A chiedere al presidente del Consiglio di non andare stasera a Porta a Porta a illustrare la manovra economica sono centinaia di cittadini, e molti intellettuali hanno anche sottoscritto un appello lanciato da Libertà e Giustizia.

Tra questi Claudio Magris, Ermanno Olmi, Carlo Feltrinelli, e il presidente emerito della Corte Costituzionale Valerio Onida, che scrive – riprendiamo dal Corriere – “Non sono i talk show i luoghi in cui i rappresentati delle istituzioni devono oggi parlare ai cittadini. Piuttosto chiediamo di utilizzare spazi televisivi appositi a reti unificate. E’ una questione di stile“. E noi ribadiamo quanto già detto qualche giorno fa.

Da parte del Governo “tecnico”, sostenuto in pratica da tutti gli schieramenti, sarebbe stato un importante segnale realizzare una trasmissione speciale da diffondere su più piattaforme, dal satellite, alle tv generaliste, alla Rete, dove ormai si forma tanta parte dell’opinione pubblica.

Perché il momento è serio per tutti e Vespa col suo talk show schierato non può credere davvero di essere il “terzo ramo del Parlamento”.





COMMENTI

    Lascia una risposta


    Vedi tutto