Miss Italia 2013: Massimo Ghini, Francesca Chillemi e Cesare Bocci

Miss Italia 2013: Massimo Ghini, Francesca Chillemi e Cesare Bocci

Lo spot divertente che mostra quanto diverso vorrà essere Miss Italia quest’anno.


Il 27 ottobre andrà in onda Miss Italia. Dopo mille peripezie, dopo la cancellazione da parte della Rai, dopo l’acquisizione della kermesse da parte di La7 prima confermata, poi smentita e poi nuovamente confermata, ecco che adesso tutto è pronto per il concorso di bellezza più amato dagli italiani.

Miss Italia 2013 ci sarà e gli estimatori del programma televisivo potranno nuovamente trovarlo in televisione, ma dovranno fare i conti con le tante novità a cui andranno incontro. Prima di tutto la messa in onda: Miss Italia verrà trasmesso su La7, verrà trasmessa solo la finale e soprattutto sarà in diretta ad ottobre – e solitamente sappiamo bene che Miss Italia è andato sempre in onda in estate.

Miss Italia vedrà un cambio di location: dalla storica Salsomaggiore, ecco che Jesolo sarà la cornice della premiazione per incoronare la ragazza più bella d’Italia.

Inoltre quella che cambierà sarà la formula e a raccontarlo, ci ha pensato uno dei tre padroni di casa. A presentare il programma, infatti, saranno Massimo Ghini, Francesca Chillemi e Cesare Bocci. Un’inedita conduzione a tre, un trio d’eccezione che ha tutte la carte in regola per piacere e per far divertire il pubblico di La7.

 

francesca chillemi patrizia mirigliani

 

A raccontare, appunto la nuova formula di Miss Italia 2013, è stato proprio colui che sarà il mattatore, Massimo Ghini, attraverso un’intervista a Tv, Sorrisi e Canzoni:

“Reciterò tutto, non posso essere credibile come conduttore, per me è un gioco. È inutile che entri in scena dicendo: “Benvenuti!”. L’idea è di non sostituire nessuno, io sono io. Però mi assumo la responsabilità di porre fine a questa crociata contro Miss Italia”.

Massimo Ghini spiega quello che è successo e quello che lo ha spinto ad accettare questa posizione di presentatore:

“Quando ho sentito che il presentatore avrebbe potuto essere Sergio Castellitto, ho capito che il gioco era cambiato. E poi La7 è un territorio dove puoi fare ancora delle cose nuove. Quando mi hanno chiamato la risposta è stata ‘La faccio come dico io?’. Mi hanno detto sì. E ho accettato. Io mi diverto a fare il mio mestiere”.

E così prosegue a raccontare a Tv, Sorrisi e Canzoni com’è la sua idea di Miss Italia, come vorrebbe che lo show venisse presentato e condotto, cosa si aspetta dal programma:

“Reciterò tutto, non posso essere credibile come conduttore, per me è un gioco. E’ inutile che entri in scena dicendo ‘Benvenuti!’. L’idea è di non sostituire nessuno, io sono io. Però mi assumo la responsabilità di porre fine a questa crociata contro Miss Italia. Il nostro è un Paese che ha bisogno di polemiche. La polemica fa l’audience, crea interesse. Anche se è triste, da questo punto di vista. Certo, un ragionamento sulla cattiva qualità della tv va fatto”.

Ecco i due spot che presentano questa nuova edizione di Miss Italia, questa nuova veste a metà strada tra talent e spettacolo, un modo tutto nuovo di affrontare un programma che ha fatto scuole e storia. In una sola serata, ci sarà tutto quello che in passato abbiamo visto spalmata nell’arco di quasi una settimana.

Miss Italia: spot televisivo 1

 

 

Miss Italia: spot televisivo 2

 

(b.p.)

 





COMMENTI

Lascia una risposta


Vedi tutto