Michael Cadeddu si sfoga a Radio Club 91

Michael Cadeddu si sfoga a Radio Club 91

L’ex attore di Un medico in famiglia Michael Cadeddu si sfoga a Radio Club 91 con la sorella Eleonora e Lino Banfi


“Ci voleva una radio per sentirci. Io solo in Germania ma la mia famiglia e Lino Banfi non mi chiamano mai. A mia sorella auguro di girare una fiction per essere ricordata. Intanto senza di me per lei è più difficile superare i provini”. Questo lo sfogo sorridente di Michael Cadeddu, uno dei protagonisti storici della serie “Un Medico in famiglia” nel programma “i Radioattivi” con Ettore Petraroli in onda su Radio Club 91 in un’intervista doppia in cui interviene anche la sorella Eleonora Cadeddu alle prese con l’accademia teatrale e le riprese di Un medico in Famiglia che quindi ricomincia con una nuova stagione.

“Il mio telefono non può chiamare l’Italia ma posso ricevere, solo che la mia famiglia non chiama mai – ribadisce Michael. E anche per sentire mia sorella ci voleva una radio. Mi farebbe piacere se Lino Banfi mi chiamasse ogni tanto. Con il telefono tedesco è difficile mantenere il collegamento con voi italiani. Non mi sento italiano”. L’attore ormai vive in Germania e alleva cavalli “una vita che sentivo dentro (il padre infatti è stato un fantino, lavoro per cui conobbe la madre che aveva un allevamento di cavalli, ndr) da quando ero piccolo. Con i cavalli si fanno soldi se si ha fortuna e costanza ma per me sono una passione, una cosa che ho ereditato dalla famiglia e che sento di voler fare fin da piccolo. Rifarei un Medico in famiglia ma l’intenzione di occuparmi dei quadrupedi c’è sempre stata”.

Dal canto suola sorella Eleonora lamenta di “averla lasciata sola anche se è giusto che ognuno prosegua le proprie passioni. Sono arrivata ad un medico in famiglia per fortuna accompagnando appunto mio fratello perché mia madre non poteva lasciarmi a casa da sola. Superavo i provini imitando mio fratello ma durante la serie Un Medico in Famiglia c’erano anche momenti di tensione”. “Oggi le fiction hanno più presa sulle persone dei film – sottolinea Michael Cadeddu – Quindi a mia sorella auguro quindi di girare una fiction”.





COMMENTI
Lascia una risposta

Vedi tutto